VIOLENZA SESSUALE AI DANNI  DI UNA DISABILE. 47ENNE DI MONTORO DAI DOMICILIARI AL CARCERE

VIOLENZA SESSUALE AI DANNI DI UNA DISABILE. 47ENNE DI MONTORO DAI DOMICILIARI AL CARCERE

3 Ottobre 2018 0 Di Michela Attanasio

La Cassazione respinge il ricorso, si sono aperte le porte del carcere di Bellizzi Irpino per un 47enne artigiano di Montoro detenuto ai domiciliari per il reato di violenza sessuale commessa a Serino nel 2014 e pertanto condannato alla pena di 4 anni e 4 mesi. Il provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura è scaturito dal rigetto del ricorso da parte della Corte Suprema di Cassazione. Pertanto nella mattinata di ieri i Carabinieri della stazione di Montoro Superiore hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dall’autorità giudiziaria e, dopo le formalità di rito,il 47enne  è stato tradotto in carcere per l’espiazione della pena residua . Vittima della violenza sessuale è stata, per anni, una 13enne disabile di Serino. la ragazza come accertarono le indagini dei Carabinieri subì la violenza sessuale da parte dell’artigiano e dall’autista del pulmino . Quest’ultimo incaricato di accompagnare la vittima presso un centro di assistenza. L’inferno finì quando la 13enne rivelò con coraggio alle forze dell’ordine ed ad uno psichiatra di essere finita nelle grinfie dei due orchi.