Home / Cronaca Avellino / VIOLENZA SESSUALE SU UNA 14ENNE, DAL CARCERE AI DOMICILIARI

VIOLENZA SESSUALE SU UNA 14ENNE, DAL CARCERE AI DOMICILIARI

Si sono aperte le porte del carcere per T. A. , il giovane trentenne accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti della cognata quattordicenne.
I fatti risalgono al 2014 quando l’adolescente, tra lacrime e pianti, rivelava gli abusi subiti ad una zia, sorella dell’imputato, che la convinceva a recarsi presso i Carabinieri della locale stazione di Montella dove venivano  raccontati tutti gli episodi di violenza sessuale patiti dalla ragazzina. Ieri sera il tribunale di Avellino, in accoglimento della richiesta avanzata dal difensore del trentenne, l’avvocato Rolando Iorio, ha scarcerato T.A., concedendogli la misura degli arresti domiciliari.

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

UNIPEGASO: “LA FORMAZIONE E’ VIA D’USCITA A CRISI ECONOMICA E DI VALORI”

Il tradizionale scambio di auguri dell’Università telematica Pegaso diventa occasione di confronto e dibattito culturale. ...

GIALLO CONTRADA ARCHI ATTESA PER I RIS DA ROMA IL CASO FINISCE ALLA VITA IN DIRETTA

Giallo Masucci, la salma del dentista resta sotto sequestro. Si attende l’arrivo dei Ris da ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *