Home / Cronaca Avellino / VIOLENZA DI GENERE, A PALAZZO CARACCIOLO IL PRIMO SEMINARIO CON L’ASSESSORE MARCIANI

VIOLENZA DI GENERE, A PALAZZO CARACCIOLO IL PRIMO SEMINARIO CON L’ASSESSORE MARCIANI

 

MARCIANI

”Il territorio di Avellino si caratterizza per la buona prassi.  Lo scorso ottobre abbiamo firmato in Provincia il Job Act al femminile e lo scorso fine luglio in Prefettura il protocollo d’intesa per l’intervento nei casi di violenza di genere.  Noi come Regione abbiamo pensato oltre che a finanziare i Centri Antiviolenza, ma anche un fondo antiviolenza per spese sanitarie e per avviare una fase di autonomia tra formazione e lavoro”. Queste le parole di Chiara Marciani, assessore alle Pari Opportunità della Regione Campania, che ha concluso il primo appuntamento del ciclo di seminari ”Percorsi formativi su Pari Diritti e violenza di genere oggi’ che si è svolto oggi pomeriggio nella sala Grasso della Provincia di Avellino. A promuovere  i sette incontri i Centri Antiviolenza di Avellino e Cervinara dell’Ambito Sociale Territoriale A04 gestiti dalla Cooperativa sociale ”La Goccia” e il Consorzio Cooperative sociali ”Percorsi”.  ”Non dobbiamo solo pensare, però, solo ai casi in atto- aggiunge Marciani- ma anche di prevenzione, attraverso una formazione attenta, già dai minori.

Ad aprire i lavori Teresa Mele, assessore comunale alle Pari Opportunità, e Marco Cillo, assessore comunale alle Politiche Sociali che hanno sottolineato l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Avellino sulla questione di genere e sulla violenza che ne segue. A seguire le relazioni ”su aspetti giuridici e normativa di riferimento”. ”Viviamo in una gabbia mentale che blocca le donne in schemi- spiega Maria Rosaria Pellizzari, docente di Storia delle donne e studi di genere dell’Università di Salerno- antichi e consolidati che sfociano in violenza di genere non solo fisica, ma anche psicologica ed economica”. Gli aspetti giurodici, la normativa e la loro applicazione negli interventi di Antonietta De Angelis, consulente legale dei Centri Antiviolenza Ambito A04, e Francesca Bocchino, maresciallo ordinario Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. ”In regione abbiamo bruciato le tappe su fondi- aggiunge Domenica Lomazzo, consigliera di Parità della Provincia di Avellino e della Regione Campania- case rifugio, sportelli antiviolenza. Siamo, infatti, la prima regione in Italia ad attuare dei fondi di sostegno in casi di violenza che servono a non far sentire sole le donne vittime di violenza. Le donne diventino libere e capaci di autodeterminarsi a cominciare dal l’indipendenza economica e dalle incrostazioni culturali”. Molti i professionisti presenti in sala, circa un centinaio, tra cui molti assistenti sociali, psicologi e avvocati.

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

MARCIANI: “DENUNCIARE VIOLENZE E’ UN ATTO DI CORAGGIO”. LA REGIONE PREMIA LE SCUOLE

“Denunciare è un atto di coraggio che deve venire dalle donne”. Lo ha detto Chiara ...

STOP VIOLENZE. DE LUCA AI GIOVANI: “METTERE ALL’ANGOLO GLI IMBECILLI”

Il Governatore versione pedagogo dà lezione agli studenti sul tema della violenza. Un discorso molto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *