VIOLAZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO: DENUNCIATI TRE IMPRENDITORI

29 ottobre 2016 0 Di La redazione

cantiere-concarabiniere

Omissioni in materia di sicurezza sul lavoro: questo è lo scenario emerso da un controllo effettuato presso un cantiere dai Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, che hanno operato congiuntamente al personale della Direzione Provinciale del Lavoro di Avellino. Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impiegati nel capillare controllo del territorio teso a garantire rispetto della legalità finanche sui luoghi di lavoro, ancora troppo sovente scenari di incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto di normative e procedure di sicurezza. Il personale operante ha eseguito accesso sul sito di alcuni cantieri ubicati nei comuni di Ospedaletto d’Alpinolo e Summonte, al cui interno operavano imprese edili, rilevando diverse violazioni della normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare, sono state riscontrate irregolarità sotto il profilo della sicurezza: irregolarità principalmente relative alla mancata installazione dei ponteggi e parapetti, sia per impedire la caduta di oggetti che per la sicurezza degli operai addetti ai lavori. In due cantieri veniva altresì riscontrata la mancanza del “Piano Operativo di Sicurezza” previsto dall’art. 89 della Legge 81/2008. Alla luce di quanto accertato, per tre imprenditori è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.