VINCHESI, SUPERSTITE ED EROE DELLA STRAGE DI QUERCETA VENERDI’ AD AVELLINO

VINCHESI, SUPERSTITE ED EROE DELLA STRAGE DI QUERCETA VENERDI’ AD AVELLINO

11 Marzo 2019 1 Di La redazione

Una strage forse poco ricordata in Italia è che il comune di Seravezza nel cuore della Versilia ricorda ogni anno con silenzioso rispetto.Tre uomini di Stato uccisi a sangue freddo da due terroristi, che oggi, per dirla tutta, sono a piede libero.

Uno dei colleghi, il Commendator Andrea Vinchesi in collaborazione con Corrado Leoni,  a quella maledetta strage, ha dedicato il libro “Una Storia di Libertà”, che presenterà ad Avellino venerdì 15 marzo alle ore 09:30 presso l’Istituto Superiore “De Sanctis” alla presenza di giovani studenti e docenti.Nutrito sarà anche il parterre delle istituzioni locali.Fondamentale per il progetto “Valori dello Stato”, l’apporto e il supporto della Unione Nazionale Mutilati per Servizio(UNMS) di Avellino che ha voluto fortemente il Commendatore nel capoluogo.

LA STRAGE DI QUERCETA – 22 OTTOBRE 1975

strage querceta

Era il 22 ottobre 1975 quando, la Polizia di Stato su segnalazione della Criminalpol di Firenze, intervenne in via del Lago di Querceta per perquisire l’abitazione del pregiudicato Giuseppe Federici che si trovava in compagnia di un altro pluripregiudicato Massimo Battini.Quando gli agenti intimarono di uscire di casa con le mani alzate, i malviventi risposero a colpi di mitra.Attraversando muri e porte,i proiettili, attinsero a morte due appuntati ed un brigadiere della Polizia.

 

Proprio all’angolo della porta si trovava il giovane agente delle Polizia Andrea Vinchesi che fu anch’egli colpito dalla raffica di colpi e ferito per fortuna in modo lieve.Seguì l’arresto dei due terroristi che con non poche difficoltà furono salvati dal linciaggio della folla che era accorsa in via del Lago nella Frazione Querceta.

Della sua biografia, dei retroscena della Strage di Querceta, il Commendator Vinchesi parlerà ai giovani di Avellino venerdì 15 marzo alle ore 9:30 all’Istituto Superiore “De Sanctis”. Telenostra grazie alla UNMS di Avellino seguirà in diretta tutto l’evento a partire dalle ore 09:30.