Home / Cronaca Avellino / VILLAMAINA, SCHEDA PER PAY TV ATTIVATA AD ALTO PREZZO E NON RINNOVATA: 42ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER TRUFFA

VILLAMAINA, SCHEDA PER PAY TV ATTIVATA AD ALTO PREZZO E NON RINNOVATA: 42ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER TRUFFA

2-9

Continua incessante l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. Dopo l’azione di contrasto eseguita con l’iniziativa del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino “DIFENDITI DALLE TRUFFE”, la Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano nell’anno in corso ha proceduto a deferire all’Autorità Giudiziaria numerosissimi soggetti responsabili di truffe di varia tipologia.

E proprio per questo tipo di reato, i Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano, a seguito di una segnalazione da parte di un cittadino, che aveva intuito di essere potenziale vittima di truffa, iniziavano immediatamente un’ennesima attività investigativa riuscendo, in tempi brevi, a deferire in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 42enne irpino ritenuto responsabile di truffa.

In particolare, nel corso di accurate indagini eseguite dai Carabinieri della Stazione di Gesualdo, a carico dell’uomo sono emersi inconfutabili elementi di reità: lo stesso, traendo in inganno l’acquirente, gli cedeva una smart card intestata a terza persona per la visione di nota pay-tv dietro un alto corrispettivo in denaro. Successivamente si accertava che, alla naturale scadenza del contratto e dopo aver versato ulteriore somma per il rinnovo, di fatto il denunciato non ottemperava a quanto pattuito con la vittima.

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

PETITTO: L’IMMOBILISMO DELLA MACCHINA COMUNALE PIAGA DI AVELLINO – L’INTERVISTA

La mancata assunzione di personale nonostante le possibilità concesse dalla Legge, i ritardi nelle decisioni ...

AVELLINO, NON SI RASSEGNA ALLA FINE DELLA STORIA CON L’EX: DIVIETO DI AVVICINAMENTO PER IL MARITO STALKER.

Pedinamenti, incursioni in casa e molestie telefoniche, questa è la triste sequela di azioni attraverso ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *