UN FORTINO PER LA FORMAZIONE CALABRESE. LA SALVEZZA PASSA DALLO STADIO “RAZZA”

UN FORTINO PER LA FORMAZIONE CALABRESE. LA SALVEZZA PASSA DALLO STADIO “RAZZA”

9 Dicembre 2021 0 Di Michelangelo Freda

Mentre l’Avellino continua la preparazione in vista della trasferta di domenica a Vibo Valentia, i padroni di casa, allenati da mister Gaetano D’Agostino, studiando attentamente la formazione biancoverde. La Vibonese è reduce dalla vittoria contro il Campobasso per 2 reti a zero, una partita che ha permesso di agganciare il Messina ma che in egual modo, vede i calabresi occupare l’ultimo posto in classifica.

Finora, dei 13 punti conquistati 9 sono arrivati proprio tra le mura di casa con due vittorie, le uniche ottenute, arrivate contro il Campobasso e il Latina, e tre pareggi contro Monterosi, Monopoli e Picerno. Insomma, il Luigi Razza è un piccolo fortino per la squadra calabrese che deve racimolare punti per la salvezza. L’Avellino non dovrà sottovalutare gli avversari come fatto nella passata stagione, dove, proprio al Razza, la squadra biancoverde perse punti preziosi.

Intanto la Vibonese sa che contro l’Avellino non sarà una gara facile e mister D’Agostino sta già cercando di capire come poter fermare gli uomini di Braglia. Finora la squadra calabrese ha realizzato appena 12 gol, il peggior attacco del girone C. In avanti, contro gli irpini. dovrebbero giocare sia Golfo, ex Parma, che Mamadou Bara Ngom, classe 2000 che contro il Campobasso ha segnato il primo gol da professionista. Il tecnico della squadra calabrese molto probabilmente opterà per il 3-5-2 che lo ha contraddistinto finora e che lo ha portato ad ottenere la seconda vittoria nell’ultimo turno di campionato.