VERTENZA WHIRLPOOL. DUE PULMMAN PER ROMA MESSI A DISPOSIZIONE DALLA PROVINCIA

VERTENZA WHIRLPOOL. DUE PULMMAN PER ROMA MESSI A DISPOSIZIONE DALLA PROVINCIA

3 Ottobre 2019 0 Di La redazione

E intanto Cgil e Uil, dando priorità all’appuntamento romano, diserteranno in polemica il tavolo convocato dall’Asi per le Zes

La Provincia di Avellino ha garantito due autobus per gli operai dell’indotto Whirlpool che parteciperanno alla manifestazione nazionale in programma domani a Roma.La vertenza in Irpinia rischia di cancellare circa 200 posti di lavoro indiretti. La  CGIL Avellino, intanto, comunica che non parteciperà domani all’incontro operativo sull’Area Zes convocato dal Consorzio ASI proprio per dare priorità alla vertenza Whirlpool di Roma. Polemica l’assenza dopo che la la triplice non era stata invitata alla firma dell’accordo a Venticano per le zes tra Regione e comuni. «Ricordo che, partendo dai protocolli e patti per il lavoro siglati negli ultimi anni tra le OO.SS. e Datori si poteva fare già molto – scrive in una nota Fiordellisi segretario provinciale – Quindi la partecipazione a tavoli così ampli corre il rischio di non portare risultati utili per le aree interne, ma di essere una passerella politica che non serve». Sulla stessa linea il Segretario Uil- Irpinia Sannio, Luigi Simeone: «Già i soldi per le Zes sono pochi, poi si firma un protocollo per averne altri. Il rischio è quello di flop. Comunque avevamo già preso altri impegni sui quali preferiamo concentrarci».