VERTENZA NOVOLEGNO, SI DISCUTE SUI CONTRATTI DI SOLIDARIETA’. UNICA ALTERNATIVA PER EVITARE LICENZIAMENTI

31 gennaio 2017 0 Di Michela Attanasio

https://www.facebook.com/primativvu/videos/845124265673066/

I contratti di solidarietà rappresentano l’unico strumento per evitare il licenziamento dei 55 lavoratori in esubero della Novolegno di Pianodardine su 123 dipendenti totali. E’ questo il risultato conseguito dal tavolo di concertazione che c’è stato in Regione Campania tra i rappresentanti delegati della Novolegno, Confindustria Avellino, ed i sindacati che si stanno occupando della vertenza. Sarà chiamato in causa, con un quesito formale, lo stesso Ministero del Lavoro al fine di individuare una soluzione sicuramente applicabile. L’azienda si è detta disposta a predisporre una ipotesi di riduzione degli orari, coerente con l’attuale situazione operativa, precisando che questa misura dovrà essere integrata con altri interventi finalizzati al recupero della competitività, riduzione dei costi e margini operativi per salvaguardare l’intero sito produttivo. E’ stato fissato al prossimo 13 febbraio per le ore 12 un nuovo incontro per approfondire la situazione e valutare eventuali evoluzioni