VALLE CAUDINA, MICROCRIMINALITA’ A SAN MARTINO: CI SARANNO PIU’ FORZE DELL’ORDINE SUL TERRITORIO

VALLE CAUDINA, MICROCRIMINALITA’ A SAN MARTINO: CI SARANNO PIU’ FORZE DELL’ORDINE SUL TERRITORIO

9 Luglio 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Si è concluso da pochi minuti la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, che ha visto la partecipazione del sindaco Pasquale Pisano, il comandante della polizia locale Serafino Mauriello, una rappresentanza del comando provinciale dei carabinieri e della guardia di Finanza di Avellino, il questore, Maurizio Terrazzi e presieduto da sua eccellenza il prefetto, Paola Spera. Il prefetto, in sinergia con la richiesta del sindaco Pisano, ha preteso ed ottenuto una maggiore attenzione nel controllo e una presenza fisica delle forze dell’ordine sul territorio, all’indomani degli ultimi due episodi di microcriminalità che hanno generato un sentimento di preoccupazione nella popolazione locale. Nell’incontro di stamane è stato ribadito l’obiettivo di voler tutelare, con maggiore attenzione, 
una comunità già colpita duramente dall’evento alluvionale del 21 dicembre scorso e che tanto sta facendo per ribaltare un concetto che identifica la criminalità, da alcuni anni, con la nostra collettività.
Considerata la disponibilità espressa pubblicamente dalle forze di opposizione di voler collaborare e di contribuire ad affrontare il problema di sicurezza e di ordine pubblico, che riguarda l’intera comunità, la maggioranza è pienamente favorevole ad avviare un processo di confronto costruttivo con tutte le forze politiche, le associazioni e le parti attive e collaborative della nostra comunità. Siamo abituati, nei momenti di difficoltà, a ritrovarci tutti insieme per risollevarci, mettendo a disposizione le energie migliori per amore di San Martino.