VACCINI, AD ATRIPALDA RITARDI NELLA SOMMINISTRAZIONE: SALE LA PREOCCUPAZIONE SUL SABATO

VACCINI, AD ATRIPALDA RITARDI NELLA SOMMINISTRAZIONE: SALE LA PREOCCUPAZIONE SUL SABATO

2 Marzo 2021 0 Di Leonardo D'Avenia

Il comitato vaccini over 80 di Atripalda, costituitosi in modo spontaneo al fine di sollecitare l’inizio delle operazioni vaccinali, manifesta la preoccupazione della cittadinanza atripaldese per l’ingiustificato ritardo rispetto all’avvio della somministrazione dei vaccini.

Riceviamo e pubblichiamo:

Difatti, nonostante sia stata messa a disposizione dell’Asl una sede adeguata secondo le prescrizioni impartite dalla stessa azienda sanitaria locale, con la sottoscrizione in data 27 febbraio 2021 di apposito verbale, nel corso del quale si prende atto da parte dell’Asl della validità dei locali messi a disposizione, ad oggi, le somministrazioni vaccinali della categoria over 80 di Atripalda, non sono ancora partite.

Si rappresenta che il ritardo delle operazioni di somministrazione dei vaccini sta creando vivo malcontento ed un grave stato di tensione nel contesto cittadino atripaldese.

Si chiede, pertanto, l’immediata attivazione della sede vaccinale in termini di somministrazioni anche in considerazione dell’esponenziale aumento dei contagi all’interno della comunità atripaldese.

A tal uopo, si rappresenta che in mancanza si sarà costretti ad intervenire in ogni sede, non esclusa quella giudiziaria, al fine di garantire la salvaguardia della salute pubblica.

Si invita il Prefetto, organo periferico dello Stato, a vigilare affinché le operazioni si svolgano senza ulteriori ritardi ed indugi.

Si invita, altresì, il Sindaco di Atripalda, in qualità di autorità sanitaria locale a provvedere alla tutela della comunità atripaldese nelle sedi che si riterranno opportune.