VACCINAZIONI, SCALA(SI): “DE LUCA VERSO UNA DERIVA DI IRRESPONSABILITÀ ISTITUZIONALE”

VACCINAZIONI, SCALA(SI): “DE LUCA VERSO UNA DERIVA DI IRRESPONSABILITÀ ISTITUZIONALE”

12 Aprile 2021 0 Di La redazione

“Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca annuncia in pompa magna, e senza colpo ferire, che non intende rispettare l’ordinanza e le circolari diramate dal Commissario nazionale per la campagna vaccinale “Covid”, Generale Figliuolo. In sostanza De Luca afferma che non intende far vaccinare le fasce di età al di sotto degli ottant’anni perché ritiene più importante che siano a farlo in forma prioritaria gli appartenenti alle categorie economiche.

Al Presidente della Regione evidentemente non importa, a dispetto di ciò che tutti gli esperti dicono, del rapporto età-rischio contagio e del buon senso comune, che cosi facendo i cittadini delle fasce di età tra i 60 e gli 80 anni, che stanno aspettando da tempo di essere immunizzati, continuano a rischiare la pelle e ad ammalarsi gravemente, contribuendo, loro malgrado, anche a saturare gli ospedali e le terapie intensive.

Inoltre, minaccia di disertare la Conferenza Stato Regioni e di preparare azioni clamorose in spregio del senso di responsabilità istituzionale che soprattutto in una fase drammatica come questa dovrebbe caratterizzare la condotta di ogni Presidente di Regione.

Invece continua ad inveire contro tutti e tutto in un delirio di onnipotenza irrefrenabile e in preda ad una ubriacatura di potere che a questo punto necessita di una ferma ma improcrastinabile presa di posizione del Governo, del suo partito e di tutte le forze politiche democratiche.”

Così in una nota, Tonino Scala, Coordinatore regionale di Sinistra italiana della Campania.