URBANISTICA: NUOVE NORME IN MATERIA DI GOVERNO DEL TERRITORIO, DOMANI IL CONVEGNO AL DE SANCTIS

URBANISTICA: NUOVE NORME IN MATERIA DI GOVERNO DEL TERRITORIO, DOMANI IL CONVEGNO AL DE SANCTIS

16 Dicembre 2019 0 Di La redazione

Si terrà domani (Martedì 17 Dicembre) alle ore 16.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Agrario F. De Sanctis ad Avellino, l’incontro “Nuove norme in materia di governo del territorio” che ha come focus l’urbanistica. Un settore che genera da sempre polemiche e innesca annosi percorsi burocratici, diventando la criticità per la maggior parte dei Comuni e che con il nuovo disegno di legge regionale, potrebbe notevolmente migliorare.

Un momento di confronto e di prime riflessioni che possono diventare spunto per definirne i punti. Parteciperanno al convegno: Erminio Petecca, Presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Avellino; Pietro Caterini, Dirigente Scolastico dell’Istituto Tecnico Agrario F. De Sanctis; Gianluca Festa, Sindaco di Avellino; Domenico Biancardi, Presidente della provincia di Avellino; On. Maurizio Petracca, Consigliere Regione Campania; Emma Buondonno, Assessore Urbanistica, Governo del Territorio e Pianificazione e PUC del Comune di Avellino; Pio Castiello, Urbanistica Pianificatore; Marcello G. Feola, Docente del Diritto dell’Ambiente e dell’Urbanistica UNISA; Bruno Discepolo, Assessore Urbanistica della Regione Campania; modera l’Architetto Carmine Tomeo del Consiglio dell’Ordine degli Architetti della provincia di Avellino.

“Il disegno di legge n. 527 del 29/10/19 è in corso di audizione nella IV Commissione regionale, per essere licenziata in Consiglio entro un paio di mesi – dichiara Erminio Petecca Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Avellino – Grande artefice di questa spinta per il nuovo disegno di legge delle nuove norme per il governo del territorio è il nostro collega assessore Bruno Discepolo, con il quale ci stiamo confrontando di continuo e da tempo, attraverso i tanti seminari che organizziamo sul territorio provinciale. Il nuovo piano dovrebbe velocizzare i tempi di approvazione degli strumenti urbanistici e allo stesso tempo, dovrà porre maggiore attenzione alla riduzione del consumo di suolo e alla rigenerazione urbana dei quartieri degradati”.