Home / Sport / Calcio Avellino / ULTIMO GIORNO DI MERCATO: 3 ACQUISTI E 3 CESSIONI PER I LUPI

ULTIMO GIORNO DI MERCATO: 3 ACQUISTI E 3 CESSIONI PER I LUPI

ardemagniIl calciomercato si è chiuso ieri ed il resoconto dell’ultimo giorno in casa Avellino parla di tre acquisti e tre cessioni: il capitolo acquisti ha registrato tre operazioni con l’Atalanta. Dalla società bergamasca sono infatti arrivati il difensore Berat Djimsiti, l’esterno Salvatore Molina e l’attaccante Matteo Ardemagni. Tre colpi che vanno a completare l’organico, ma soprattutto accontentano i tifosi. Il difensore svizzero, classe ’93 ha ad occupare il buco, creato dalla partenza di Biraschi, in un settore che con i ritorni a pieno regime di Migliorini e Jidayi si può dire al completo. Molina, nonostante l’infortunio che lo terrà fuori almeno per un altro mese, è un esterno che in cadetteria ha la sua fama e soprattutto alla luce dell’esperienza maturata è un nome di sicuro affidamento. Ultimo, non certo per importanza, è Matteo Ardemagni: l’attaccante arriva in Irpinia a titolo definitivo dall’Atalanta e ci resterà per i prossimi tre anni. Un vero e proprio colpo. Ardemagni nel corso di questa sessione di mercato era stato accostato a più riprese prima alla Salernitana, poi al Benevento, infine a Bari e Vicenza, ma l’Avellino visti i buoni rapporti con l’Atalanta e soprattutto grazie alla voglia del calciatore di vestire la maglia bianco verde ha battuto la concorrenza, assicurandosi uno degli attaccanti più prolifici della categoria. Ardemagni nel campionato cadetto ha già messo a segno 77 reti: in pratica sono i numeri che parlano per lui. Non sarà un nuovo Tavano, anche il quel caso il palmares era di tutto rispetto: il bomber ex Perugia arriva ad Avellino alla soglia dei 30 anni, quindi al culmine della sua maturazione calcistica, ed è pronto per le prossime tre stagioni a regalare gioia ai tifosi bianco verdi. Per il capitolo cessioni l’ultimo giorno ha visto partire dall’Irpinia due difensori ed un centrocampista. Oltre al già detto Biraschi, sbarcato a Genova lasciando in dote un milione e mezzo che ha permesso all’Avellino di mettere a segno i già citati colpi, anche Rea e Sbaffo hanno fatto  le valigie, in realtà già pronte da diverse settimane. Il centrocampista dopo diverse titubanze ha accettato l’offerta della Reggiana in Lega Pro. Sbaffo si è trasferito in Emilia Romagna con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie B. Anche Angelo Rea è approdato il Lega Pro. Il difensore ha trovato sistemazione in extremis, poco prima della chiusura delle 23:00, al Messina dove si è trasferito a titolo definitivo.

Circa Leonardo D'Avenia

Leonardo D'Avenia

Vedi Anche

3-0 NEL TEST IN FAMIGLIA: SUGLI SCUDI ASENCIO, ARDEMAGNI A RIPOSO

Test pomeridiano con la formazione Primavera al Partenio-Lombardi. L’amichevole si è conclusa con il punteggio ...

“IL CIMAROSA SUONA BENE” E SALUTA IL 2018 CON 18 CONCERTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *