UCCIDE IL PADRE PER SBAGLIO DURANTE UNA BATTUTA DI CACCIA AL CINGHIALE. TRAGEDIA A POSTIGLIONE

UCCIDE IL PADRE PER SBAGLIO DURANTE UNA BATTUTA DI CACCIA AL CINGHIALE. TRAGEDIA A POSTIGLIONE

22 Settembre 2019 0 Di Monica De Benedetto

Tragedia di caccia nel Salernitano: 65enne muore attinto dal fucile del figlio 34enne. E’ successo a Postigione in un’ area di montagna densamente boscata.

Padre e figlio erano usciti preso per una battuta al cinghiale.  Erano appostati a non molta distanza l’uno dall’altro ma evidentemente il giovane aveva perso di vista la posizione del padre perchè quando ha sentito un rumore tra i cespugli  ha sparato senza esitare pensando ad un cinghiale, in realtà tra la vegetazione  c’era il padre. Il 34enne ha immediatamente fatto scattare i soccorsi, ma per il papà non c’era più nulla da fare.

La posizione del giovane è, naturalmente, al vaglio della magistratura che ha aperto un fascicolo. I fucili sono stati sequestrati. La salma è stata trasportata all’Ospedale di Eboli per l’autopsia.