TRIBUNALE AVELLINO. A CAPO DELLA PROCURA E’ IN ARRIVO AIROMA, MAGISTRATO D’ECCELLENZA

TRIBUNALE AVELLINO. A CAPO DELLA PROCURA E’ IN ARRIVO AIROMA, MAGISTRATO D’ECCELLENZA

20 Gennaio 2021 0 Di La redazione

Il plenum in giornata ratificherà la proposta della quinta commissione maturata all’unanimità. Ad Avellino iniziò la sua carriera

Sarà Domenico Airoma a succedere a Rosario Cantelmo. La nomina del nuovo Procuratore capo sarà ratificata ad ore. Avevano presentato domanda per l’incarico i magistrati Luigi e Alessandro D’Alessio, Fragliasso, Itri, Soviero, Frunzio e D’Onofrio; gli ultimi due hanno poi revocato la domanda, Fragliasso è stato destinato ad altro incarico per cui, al termine delle valutazioni, non vi sono stati dubbi da parte della quinta commissione nella richiesta unanime al plenum.

Airoma vanta una lunga e qualificata esperienza in magistratura. Inizia la sua carriera nei primi mesi del 1990 in servizio proprio presso la locale Pretura di Avellino occupandosi di edilizia ed urbanistica, inquinamento atmosferico e idrico, di criminalità economica e amministrativa; passa poi a Napoli nella Direzione distrettuale antimafia per occuparsi di clan e banche; tra i procedimenti che lo hanno visto protagonista quello che ha riguardato l’omicidio della piccola Fortuna Loffredo nel parco verde di Caivano, processo conclusosi con la condanna all’ergastolo dell’imputato. Fuori ruolo per due anni si occupa della commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti dal 2004 al 2006 prima di tornare al Tribunale partenopeo. Dal 2009 è procuratore a Catanzaro, dal maggio 2014 torna presso il Tribunale di Napoli Nord. Qui, anche in ragione della penuria di personale, Airoma si è distinto per la capacità di reperimento risorse, anche con convenzioni tra istituzioni per l’utilizzo di lavoratori socialmente utili. Esperienza internazionale, Airoma si ritroverà a guidare gli uffici avellinesi composti da un aggiunto, undici sostituti e tredici viceprocuratore onorari.

Nel parere di merito espresso dalla commissione viene richiamata la figura professionale di un magistrato d’eccellenza.