TRASFERITI I POSITIVI DI MONDRAGONE. LA NEONATA DELLA DONNA BULGARA RESTA AL MOSCATI DI AVELLINO,IN ATTESA DEL RICONGIUNGIMENTO

TRASFERITI I POSITIVI DI MONDRAGONE. LA NEONATA DELLA DONNA BULGARA RESTA AL MOSCATI DI AVELLINO,IN ATTESA DEL RICONGIUNGIMENTO

28 Giugno 2020 0 Di La redazione

La bambina della bulgara, primo caso positivo dei residente nelle palazzine Ex Cirio di Mondragone, resta ricoverata presso il reparto di patologia neonatale Moscati di Avellino.La neonata,negativa ai tamponi, è stata trasferita alla città ospedaliera, poco dopo la nascita,quando si è appreso che la mamma era positiva al Covid 19. La piccola sta bene, gode di ottima salute è viene amorevolmente assistita dal personale del reparto guidato dal dott. Sabino Moschella. La bambina lascerà la struttura di C.da Amoretta quando sarà possibile ricongiungersi alla mamma ancora ricoverata.