TRAGEDIA SULL’OFANTINA, IL SINDACO DI SERINO PELOSI: LA COMUNITA’ E’ DISTRUTTA DAL DOLORE

TRAGEDIA SULL’OFANTINA, IL SINDACO DI SERINO PELOSI: LA COMUNITA’ E’ DISTRUTTA DAL DOLORE

27 Ottobre 2019 0 Di La redazione

E’ una comunità in silenzio e piena di dolore quella di Serino. Stamattina l’assurda morte dei due uomini di 52 e 64 anni sull’Ofantina ha lasciato tutti senza parole ed in un mare di tristezza. Sul posto immediatamente è arrivato il sindaco di Serino Vito Pelosi che ha spiegato quei tragici momenti e come il suo paese è sotto shock per quello che è accaduto. “Quella che sta per concludersi – ha detto il sindaco Pelosi – è stata una domenica tragica. La nostra comunità è in silenzio e piena di dolore per la morte dei due nostri compaesani investiti sull’Ofantina perché intenti a prestare aiuto ad un automobilista in panne. E’ successo qualcosa di assurdo ed inspiegabile. Per tutti è difficile accettare ciò che è successo perché parliamo di due persone molto stimate e ben volute che avevano una grande vita sociale e tutti conoscevano. Anche personalmente faccio fatica a darmi pace per questa tragedia. Ora siamo in attesa dell’autopsia per poi conoscere il giorno dei funerali e ricordare nel miglior modo possibile questi due nostri amici. Una cosa è  certa: la comunità di Serino è sconvolta”. Anche il sindaco di Montemarano, comune nel quale si è consumata la tragedia di questa mattina, Beniamino Palmieri, su Facebook ha espresso tutta la vicinanza sua e del suo Comuene alle famiglie delle vittime ed a tutta la comunità di Serino. “Montemarano – ha scritto Palmieri –  non può che inchinarsi in segno di onore e di rispetto difronte a chi, nel tentativo di offrire soccorso, ha perso la vita tragicamente, questa mattina, lungo l’Ofantina, proprio dentro i nostri confini comunali. Un destino veramente crudele. Un abbraccio alle famiglie, in questa ora triste, ed alla cara Comunità di Serino tutta”. Ed intanto la Procura della Repubblica di Avellino ha aperto un fascicolo per omicidio stradale. Nei prossimi giorni dopo l’autopsia sarà dato anche  incarico ad un tecnico esperto di incidenti stradali per avere una consulenza che possa ricostruire nei minimi dettagli la dinamica dell’assurda tragedia che si è consumata questa mattina sull’Ofantina.