TRA MODULO E MERCATO, CACCIA ALLE PUNTE. PRESO MESSINA, SI ENTRA NEL VIVO

TRA MODULO E MERCATO, CACCIA ALLE PUNTE. PRESO MESSINA, SI ENTRA NEL VIVO

10 Luglio 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Un summit durato un’ora circa per stabilire come procedere nella campagna acquisti e programmare al meglio la prossima stagione che comincerà il 24 luglio con il ritiro a Roccaraso. L’Avellino ha battuto il primo colpo, in prospettiva, assicurandosi le prestazioni del classe 2000 Antonio Messina che ha messo a segno 10 reti con la maglia del Real Agro Aversa in Serie D. Il ds Di Somma lo aveva visionato in prima persona in occasione del match contro il Sorrento il 13 giugno, nel quale proprio Messina ha realizzato un gol bellissimo all’incrocio dei pali. Attaccante moderno, forte fisicamente, 187 centimetri di potenza. Bravo di testa, farà sicuramente comodo a mister Braglia, in un modulo però non ancora ben definito. Infatti se tutte le strade portavano al 4-3-3 ora si fanno spazio altre idee, come quella di restare con la difesa a 3 e variare in avanti. Di Somma vorrebbe prendere calciatori duttili e funzionali a diversi sistemi di gioco ma con un mission ben definita: alzare il livello della qualità della rosa che potrebbe voler dire ingaggiare o un trequartista o le ali, senza dimenticare la figura del regista, che è mancata non poco a Braglia nella passata stagione. Per quanto riguarda poi gli attaccanti, ormai noto che i sondaggi sono stati fatti e che più di un discorso è stato fatto con Saveriano Infantino, mentre più difficile arrivare a Federico Vazquez. L’argentino piace, ma la Virtus Francavilla vorrebbe monetizzare il più possibile una sua uscita, come la politica dei pugliesi impone. Di Somma però continua la ricerca e si fionda anche su altri calciatori. Saranno comunque giorni importanti perché dal summit di ieri è venuta fuori una linea da seguire, in accordo tra ds, allenatore e presidente.