Home / Attualità / TOURNE’ EUROPEA PER LA “SONORA JUNIOR SAX” ECCELLENZA CAMPANA

TOURNE’ EUROPEA PER LA “SONORA JUNIOR SAX” ECCELLENZA CAMPANA

Un orchestra di oltre 70 giovanissimi sassofonisti e un gruppo di giovani tutor già concertisti esperti che li guida e si integra con loro in un coinvolgente solo – tutti che spazia dai brani più ‘classici’ al repertorio popular trattato con ironia e virtuosismo.

LA SONORA JUNIOR SAX è formata da ragazzi dai 9 ai 23 anni tutti allievi ed ex allievi delle scuole medie ad indirizzo musicale. I tutor (docenti) che li guidano sono: Domenico Luciano, Luigi Cioffi, Angela Colucci, Nicola De Giacomo ed Adolfo Alberto Rocco

SI SONO DISTINTI AL CONCORSO MONDIALE (SUMMA CUM LAUDE 2016) SVOLTOSI A VIENNA.

LA SONORA E’ STATA LA PRIMA ORCHESTRA ITALIANA AD ESSERE STATA SELEZIONATA PER QUESTO CONCORSO ED IN TALE OCCASIONE SI SONO CLASSIFICATI AL PRIMO POSTO PRECEDENDO 25 ORCHESTRE PROVENIENTI DAI 5 CONTINENTI.

I COMPONENTI DELL’ORCHESTRA TUTTI GIOVANI MUSICISTI CAMPANI PROVENIENTI DALLE CITTA’ DI AVELLINO, SALERNO, BENEVENTO E NAPOLI, HANNO RAPPRESENTATO L’ITALIA IN QUESTA MANIFESTAZIONE MONDIALE.

Hanno avuto modo di confrontarsi con diverse realtà e di stringere rapporti con le orchestre degli altri paesi cercando di fare gemellaggi internazionali visti gli ottimi risultati raggiunti.

La SONORA JUNIOR SAX, si propone di attirare altri giovani verso il mondo della musica e attraverso la stessa, creare tra i ragazzi, rapporti, amicizie e ampliare le loro conoscenze culturali, aiutandoli nel loro particolare periodo formativo. Si è potuto sperimentare che l’approfondimento musicale e in particolare la partecipazione ad un’orchestra, ha molto aiutato i ragazzi all’autostima, alla corretta e sana competizione e al rispetto dell’altro, anche se meno dotato musicalmente, c’è sempre la disponibilità per l’ultimo arrivato; l’orchestra come strumento pedagogico.

Gli incontri periodici per le esercitazioni, vengono attesi dai ragazzi come giorni di festa, sopportando anche qualche disagio e qualche precarietà. La dedizione e l’amore per la musica trasmesso dai maestri, ha creato nel gruppo, momenti di comunione che si protrae anche al di là degli incontri musicali. I ragazzi iniziano a creare piccoli gruppi musicali portando la propria esperienza all’interno dell’orchestra.

I Sonora unici nella loro formazione, poiché formata da soli sassofoni e due percussionisti stanno riscuotendo un notevole successo di critica e di pubblico.

Molti sono i palcoscenici che li hanno visti protagonisti tra cui:

Musikwerein di Vienna, Konzerthouse di Vienna, Muth di Vienna, Grosbenaw, Auditorium parco della musica di Roma, Sala Verdi di Milano, a Fermo nell’ambito del XVIII, XX e XXI Stage Internazionale del Sassofono, dove tra i protagonisti c’erano “i Maestri M. Mazzoni, F. Mondelci, M. Marzi, M. Gerboni, L. Mlekusch, F. Martinez), al Museo di Capodimonte, al Teatro dei Piccoli per l’inaugurazione dello stesso, e nella Chiesa di San Giovanni in Napoli. Si sono esibiti inoltre alla Mostra d’Oltremare a Napoli, Festival del Cinema Isola Tiberina di Roma, Teatro Bellini di Catania, Sala Consilina (SA) nell’ambito della manifestazione “Suoni di Primavera”, a Montella (AV) presso il convento di San Francesco, dal V al IX Sax Festival di Serino (AV), Certosa di Padula (SA), Sorrento (NA),Castellabate (SA) ecc…

Gli obiettivi che l’associazione si prefigge spaziano dai più svariati ambiti. Attraverso lo studio della musica, quale “strumento” di socializzazione e aggregazione, si raggiungono importanti finalità quale anzitutto, la crescita culturale e personale dei ragazzi all’interno di un ambiente improntato ai valori della famiglia , del rispetto verso gli altri e della sana competizione.

I ragazzi che fanno parte dell’associazione provengono da diverse realtà sociali e insieme condividono le reciproche esperienze aiutandosi l’un l’altro nel raggiungere gli obiettivi prefissati.

I ragazzi usufruiscono di tutte attività (prove, lezioni e viaggi per concerti) in maniera gratuita in quanto obiettivo determinante dell’associazione è quello di offrire un supporto a quelle famiglie particolarmente disagiate dando un’opportunità ai propri figli di crescere in un ambiente sano per diventare adulti responsabili e con sani principi.

Inoltre, nel corso della formazione, in occasione dei concerti che vengono svolti in diverse città sia in Italia che all’estero, l’associazione offre l’opportunità ai ragazzi di conoscere e visitare i luoghi in cui si esibiscono attraverso visite guidate.

Molte delle attività, in particolare i concerti, vengono svolte al fine di rendere un contributo sociale in ambienti bisognosi di aiuto quali: ospedali, centri per anziani, carceri, orfanotrofi (a tal proposito si sono esibiti il 3 dicembre 2016 a Montella (AV) per un concerto di beneficenza per la raccolta fondi a favore della lotta alla SLA.

Impegni prossimi:

Dalla vittoria del concorso SUMMA CUM LAUDE faremo una tourneè in Austria e Germania toccando le città di Salisburgo e Monaco di Baviera dal 12 al 15 Luglio, al rientro saremo il 18 luglio ospiti al Giffoni film Festival dove avverrà la presentazione ufficiale del primo cd dell’orchestra dal titolo tachisax un progetto molto particolare, gioviale, divertente e giovanile come l’orchestra con musiche che spazieranno dal classico, al jazz, alle musiche sud Americane alla musica leggera. Da qui in poi presenteremo il nostro cd ai vari concerti ed eventi. Il 20 al Goleto presso Sant’Angelo dei Lombardi, un luogo incantato dove il tempo sembra essersi fermato, il 22 Luglio saremo ospiti al Festival del Loreto a Mercogliano uno dei festival più prestigiosi per orchestre.

Poi un po di pausa e riprendiamo a settembre con una serie di concerti tra l’avellinese ed il salernitano per poi andare di nuovo come ospiti d’onore a Fermo presso lo stage internazionale del saxofono, fino ad arrivare al 7 Dicembre per un concerto di beneficenza con l’università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli ed il cardinale Sepe…

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

SERVIZI SOCIALI AVELLINO: IL PUGNO DI FERRO DELLE ISTITUZIONI, LA MANO TESA DEI PIÙ POVERI

Con un blitz la polizia municipale ha rimosso il giaciglio di un senzatetto all’ingresso del ...

“ORA ET POCO LABORA”, IL DRAMMA DELLE DIPENDENTI LICENZIATE DALLE SUORE

L’appello disperato delle ex dipendenti presso la casa delle figlie della carità a Lauro: “siamo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *