TEXAS, IL TITOLO WBO RESTA A VALDEZ, TOMMASONE INCASSA IL SUO PRIMO KO MA ANCHE IL SI’ DI LAURA

TEXAS, IL TITOLO WBO RESTA A VALDEZ, TOMMASONE INCASSA IL SUO PRIMO KO MA ANCHE IL SI’ DI LAURA

3 Febbraio 2019 0 Di La redazione

Texas. Si è infranto, questa notte,  il sogno dell’irpino Carmine Tommasone che ha tentato come un leone di strappare al campione in carica Wbo dei pesi piuma il titolo iridato. A Frisco, in Texas, il suo rivale plurivincitore ed imbattuto Oscar Valdez si è presentato forte dei suoi 24 successi. Il picchiatore messicano campione assoluto con 24 vittorie sU 24 incontri e 19 per ko ha avuto la meglio. Ha lottato come un lupo il campione di Contrada, campione italiano, dell’unione europea, intercontinentale, celebre per essere stato il primo pro a salire su un ring olimpico (Rio 2016), sostenuto nonostante l’ora tarda da tutta l’Irpinia. Tantissimi i maxi schermo allestiti per l’occasione tra Contrada ed Avellino. Quella di Tommasone non è stata una sconfitta perchè ha dimostrato a quanti lo davano per spacciato, a terra ko alla prima ripresa, di aver resistito fino alla settima. Nonostante il suo primo ko della carriera  ((5 k.o. su 19 vittorie) Carmine che ha fatto di tutto per avverare il suo sogno è salito sul podio più alto quello della vita: la sua amata Laura, infatti, ha accettato la sua proposta di matrimonio arrivata proprio sul ring.

Sui canali social della Opi Since 82, il pugile di Contrada ha raccontato le prime sensazioni: “C’abbiamo provato. – ha affermato Tommasone – Per tutti quelli che dicevano che andavo giù al primo round… siamo arrivati al settimo. Penso che avete visto tutti che c’abbiamo provato. Il pugilato è così. Si vince e si perde. Grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto”