Home / Alta Irpinia / TERREMOTO AL COMUNE DI MIRABELLA ECLANO. 9 INDAGATI TRA AMMINISTRATORI, TECNICI E IMPRENDITORI

TERREMOTO AL COMUNE DI MIRABELLA ECLANO. 9 INDAGATI TRA AMMINISTRATORI, TECNICI E IMPRENDITORI

Non bastava la preoccupazione per la mancata approvazione degli equilibri di bilancio con il rischio di scioglimento del consiglio, per l’Amministrazione di Mirabella Eclano arriva una nuova pesantissima tegola: sarebbero in fase di notifica nove avvisi di proroga di indagini preliminari per altrettanti tra amministratori – compreso il primo cittadino di Mirabella, Francescantonio Capone, – dirigenti comunali e piccoli imprenditori. Decisamente gravi i reati da accertare: associazione a delinquere, peculato, appropriazione indebita. L’inchiesta potrebbe essere collegata ad un articolo in particolare tra i tanti pubblicati nel 2015 dal compianto collega Benigno Blasi sulla “Fenice on-line” organo giornalistico della Proloco, in seguito ai quali il sindaco Capone sporse denuncia alla Polizia Postale contro Blasi. Da lì sarebbe partito tutto. La Procura di Benevento avrebbe aperto il fascicolo sulla scorta della ricca documentazione prodotta da Blasi. Tra gli argomenti trattati negli articoli dell’epoca l’inaugurazione del palazzo di vetro, l’affidamento della gestione del Museo dell’Arte Sacra, i lavori per la mitigazione del rischio geologico sul versante Fontanelle. Tra l’altro nel maggio dello scorso anno vi fu un altro terremoto al comune di Mirabella con un blitz della Squadra Mobile della Questura di Avellino negli uffici dello stesso municipio, fu perquisita anche l’abitazione del sindaco Capone e dell’ingegnere capo del comune. Furono sequestrati PC, hard disk e documenti vari. L’inchiesta, sempre della Procura della Repubblica di Benevento, pare riguardasse alcuni appalti e non è escluso che le due cose possano essere collegate.

Circa Monica De Benedetto

Monica De Benedetto

Vedi Anche

MONTORO, COLPI DI FUCILE CONTRO UN FURGONE: I CARABINIERI ARRESTANO UN 25ENNE

  I Carabinieri della Stazione di Montoro Inferiore hanno tratto in arresto un 25enne ritenuto ...

AVELLINO, RUBATO IL CROCIFISSO DALLA STATUA DI SAN CIRO

Un crocifisso dell’800 è stato rubato dalle mani della statua di San Ciro. La notizia ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *