TAURINO VALUTA GLI ACCIACCATI E SPERA NEL RECUPERO DI CECCARELLI

TAURINO VALUTA GLI ACCIACCATI E SPERA NEL RECUPERO DI CECCARELLI

29 Settembre 2022 0 Di Pellegrino Marciano

Si avvicina il match contro il Potenza che si giocherà sabato pomeriggio alle 17.30 al Partenio-Lombardi. Una gara troppo importante per l’Avellino di Roberto Taurino che deve dare continuità di prestazioni dopo i passi in avanti registrati in termini di azioni da gol e pericolosità fatti registrare contro Messina e Latina, anche se al Francioni è arrivato un ko immeritato. Una crescita che Taurino deve portare avanti senza passi indietro, con un 4-3-3 che recupera due pezzi, ovvero Rizzo e Zanandrea con quest’ultimo che probabilmente giocherà nel ruolo di terzino sinistro. Da valutare ancora Kanoutè e Di Gaudio, il primo però sembra messo meglio e dovrebbe essere convocato. Nelle valutazioni rientra anche Tommaso Ceccarelli alle prese con una botta al costato che potrebbe anche tenerlo fuori contro il Potenza e rivederlo direttamente martedì in coppa Italia contro la Fidelis Andria. Russo sarà al suo posto sulla sinistra, potrebbe quindi giocare Micovschi esterno alto d’attacco a piede invertito. Davanti il ballottaggio è quello delle ultime partite, ovvero Gambale-Trotta, ma il classe 1992 parte davanti nelle gerarchie anche per far crescere la sua condizione fisica. Dovrà trovare il gol per sbloccarsi e l’Avellino dovrà metterlo in condizione di tornare sul tabellino dei marcatori con una certa regolarità. A centrocampo potrebbe tornare Daniele Franco con Casarini e Dall’Oglio. Anche l’anno scorso il Potenza rappresentava un viatico importante per il prosieguo del campionato, quando Carriero beffò proprio Marcone con un pallonetto. Era il 26 settembre, ed era la quinta giornata.