TARI, BOLLETTINI IN ARRIVO AI CONTRIBUENTI AVELLINESI

12 dicembre 2016 0 Di Vincenzo Di Micco

La nota informativa di Palazzo di Città

 

Il Comune di Avellino fa sapere che dal primo gennaio 2016 ha modificato la modalità di riscossione del tributo TARI non avvalendosi più del concessionario Equitalia, ma provvedendo in proprio attraverso l’invio di avvisi di pagamento. In questi giorni vengono inviati ai contribuenti gli avvisi di pagamento con i relativi  modelli di F24, già compilati, per la TARI 2016, da versare presso qualsiasi Ufficio Postale o Bancario in un’unica rata con scadenza 31/12/2016, oppure, per chi volesse avvalersi della rateazione, secondo le scadenze di indicate del 31/12/2016 – 28/02/2017 – 30/04/2017 e 30/06/2017.

Al fine di non incorrere in sanzioni, il Comune ricorda di effettuare comunque tutti i versamenti entro il 30/06/2017.

Qualora  si dovessero riscontrare disallineamenti tra i dati indicati nel prospetto di riepilogo ricevuto e la situazione effettiva, i contribuenti vengono invitati a fornire all’Ufficio Tributi del Comune di Avellino i dati catastali di tutte le unità immobiliari utilizzate ed il numero di componenti del nucleo familiare, a mezzo pec o raccomandata a.r. o mediante istanza protocollata al Comune.

Fino al 13 gennaio 2017, per esigenze organizzative legate agli adempimenti di fine anno, l’ufficio tributi osserverà il seguente orario di apertura al pubblico: Mercoledì dalle ore 9.00 – alle ore 12.30 e Giovedì dalle  ore 15.00 -alle17.00.