TAMPONI E ISOLAMENTO. GLI OBBLIGHI PER CHI RIENTRA IN CAMPANIA DA REGNO UNITO E IRLANDA DEL NORD

TAMPONI E ISOLAMENTO. GLI OBBLIGHI PER CHI RIENTRA IN CAMPANIA DA REGNO UNITO E IRLANDA DEL NORD

21 Dicembre 2020 0 Di La redazione

La stretta per chi torna da Regno Unito e Gran Bretagna è scattata nella giornata di ieri, ufficialmente, con l’ordinanza numero 99 firmata da De Luca. “Risulta indispensabile scongiurare i rischi di diffusione della nuova variante del virus le cui implicazioni sono ancora sconosciute” – si legge nel dispositivo.

Pertanto,  ai cittadini provenienti dal Regno Unito e dall’Irlanda del Nord in ingresso sul territorio regionale, direttamente o attraverso scali intermedi internazionali o nazionali, con qualsiasi mezzo di trasporto, pubblico o privato o che abbiano soggiornato o siano transitati nel Regno Unito e in Irlanda del Nord nei quattordici giorni antecedenti al provvedimento, è fatto obbligo:

– di sottoporsi ai controlli predisposti dall’USMAF, dalle AASSLL ed altre strutture sanitariedi concerto con l’Unità di Crisi regionale e l’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno, attraverso la somministrazione di tamponi, in coerenza con quanto disposto dall’Ordinanza del Ministro della Salute del 20 dicembre 2020;

di osservare in ogni caso l’isolamento fiduciario domiciliare fino al compimento di 14 giorni dall’ingresso sul territorio nazionale;

di comunicare tempestivamente, e comunque entro 24 ore dall’ingresso sul territorio regionale, il proprio arrivo al Dipartimento di prevenzione della ASL di appartenenza (per i cittadini campani) ovvero della ASL del luogo di domicilio o dimora sul territorio regionale, al fine di consentirne i competenti controlli.