TAMPONI AGLI STUDENTI, IL SINDACO FESTA S’IMPEGNA PER LO SCREENING CON I TAMPONI. SI PARTE MERCOLEDI’ FINO A VENERDI’

TAMPONI AGLI STUDENTI, IL SINDACO FESTA S’IMPEGNA PER LO SCREENING CON I TAMPONI. SI PARTE MERCOLEDI’ FINO A VENERDI’

14 Gennaio 2022 0 Di La redazione

Il 13 gennaio, alle ore 20.30, ha avuto luogo presso il Comune di Avellino un tavolo tra le rappresentanze studentesche e il sindaco Festa, per discutere delle seguenti proposte per una scuola in sicurezza: screening di massa per la comunità studentesca, report sulla positività tra gli studenti e open day vaccinali ad hoc per gli studenti.

 

Come risultato dell’incontro, il sindaco Festa si è impegnato a garantire lo screening a tutti gli studenti e le studentesse, secondo il seguente programma: venerdì, sabato e domenica i rappresentanti comunicheranno ai presidi l’avvio della campagna di screening; lunedì e martedì avverranno le prenotazioni per i tamponi via app. In seguito, comincerà lo screening di tutta la comunità studentesca, di cui si prevede una durata di tre giorni, da mercoledì a venerdì.

L’effettuazione dei tamponi rapidi avverrà all’interno dei plessi scolastici, da parte di infermieri specializzati, previa prenotazione con autorizzazione dei genitori.

 

“Il tavolo avuto con il sindaco ha prodotto dei risultati concreti” -dichiara Chiara Mariconda, coordinatrice di Uds Avellino e Presidente di Consulta- “Dalla settimana prossima partirà la campagna di screening: sono messi a disposizione 8843 tamponi, uno per ogni studente. Chiaramente si tratta solo di un punto di partenza, lo screening per essere funzionale dovrà avvenire periodicamente. Inoltre è emerso che un report sulla positività è difficile da ottenere da parte dell’ASL, ma i rappresentanti d’istituto si impegnano a riportare il numero di positivi per ogni scuola”.

 

“Prossimamente avanzeremo richiesta di un ulteriore incontro per fare un bilancio della campagna di screening e aggiornarci” -aggiunge Anita Maglio, responsabile organizzazione di Uds Avellino-  “Al tavolo con il sindaco si è discusso anche del piano vaccinale: con l’obiettivo di incentivare le seconde e terze dosi, semplificando l’iter per accedere alla vaccinazione, il sindaco ha accettato la proposta di istituire almeno un open day vaccinale al mese nei pressi degli istituti scolastici e ha promesso di valutare questa proposta con l’ASL”.

 

“Siamo soddisfatti dell’incontro avuto con il sindaco Festa” -conclude Antonio Dello Iaco, Vice Presidente della Consulta- “Finalmente c’è stata l’apertura e la collaborazione con le istituzioni, che è la chiave per risolvere i nostri problemi. Andremo avanti così anche nei prossimi giorni, pronti all’incontro con il presidente della Provincia Buonopane fissato per martedì, in cui chiederemo mascherine ffp2 gratuite, sanificatori nelle aule e un miglioramento della rete del trasporto pubblico”.