DECONTRIBUZIONE DEL 30% SU TUTTI I LAVORATORI AL SUD. CONTE: «SVOLTA STORICA»

DECONTRIBUZIONE DEL 30% SU TUTTI I LAVORATORI AL SUD. CONTE: «SVOLTA STORICA»

7 Agosto 2020 0 Di La redazione

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha comunicato alcune delle misure contenute nel Decreto Agosto approvato dal Governo. Sgravi, incentivi e conferma delle misure sanitarie.

“Dal 1° ottobre decontribuzione del 30% su tutti i lavoratori, non solo i neoassunti.Per il Sud un intervento di portata storica”  queste le parole del Premier sulle misure per il Mezzogiorno destinate a supportare in particolare le aree interne. “Non dividiamo l’Italia in due ma offriamo una misura di ripresa delle aree più svantaggiate affinchè con il Sud cresca l’Italia intera” ha dichiarato Conte.

Con il Decreto ammontano a 100 milliardi i fondi messi in campo dall’inizio della pandemia. Tra le misure fiscali approvate e più attese ci sono il rinvio del versamento del saldo di Irpef, Ires e Irap per tutte le partite Iva ad aprile 2021. Esonero sul pagamento della Tosap per tutto il 2020. Abolizione seconda rata Imu per teatri, alberghi, cinema. Prorogata fino a 31 gennaio 2021 la moratoria sui mutui.

Ci saranno altre 18 settimane di casse integrazione. Ma per gli imprenditori che richiamano in azienda i lavoratori , Conte annuncia 4 mesi di sgravi contributivi al 100%.

Introdotti contributi a fondo perduto, in relazione alle perdite di fatturato, per attività di 29 centri storici italiani vocati al turismo internazionale.

Sul tema Covid Conte con ha dichiarato.:

Siamo in una situazione di stabilità con lievi segnali di ripresa dei contagi. Stiamo facendo bene ed anche meglio dei confinanti. Tassi dei contagi in italia sono tra i più bassi. Prorogate fino al 7 settemebre le misure precauzionali minime: obbligo delle mascherine nei luoghi chiusi con accesso al publbico, divieto di assembramenti, distanziamento minimo di un metro, la raccomandazione al frequente lavaggio della mani.