SUMMIT BRAGLIA-DI SOMMA. PIACE RAPISARDA, DISTANZA CON DI PAOLANTONIO

SUMMIT BRAGLIA-DI SOMMA. PIACE RAPISARDA, DISTANZA CON DI PAOLANTONIO

25 Agosto 2020 0 Di Pellegrino Marciano

E’ cominciato il ritiro di Sturno, ieri pomeriggio il primo allenamento per i lupi sotto la supervisione di mister Braglia e il suo staff. Oggi doppia seduta, mentre si continua a lavorare al calciomercato che dovrà consegnare in questa settimana qualche elemento che possa consentire al tecnico di lavorare su più calciatori. Braglia e Di Somma stamattina in campo hanno parlato tantissimo e la sensazione è che si sia parlato proprio dei profili da ingaggiare. Il nome nuovo è quello del terzino Francesco Rapisarda, classe 1991, di proprietà della Sambenedettese. Un profilo che potrebbe andare a sostituire Vedran Celjak, oramai passato al Lecco. Rapisarda però è sotto contratto con la Sambenedettese fino al 2021. Giocatori sotto contratto difficili da strappare alle società proprietarie del cartellino, lo stesso discordo vale per Mirko Bruccini, capitano dal Cosenza e per Domenico Mungo, centrocampista legato al Teramo. C’è da fare i conti con i club che vogliono spesso monetizzare e non liberare a zero i propri tesserati. Per quanto riguarda l’attacco piace sempre Bortolussi del Novara, con Corazza che si avvicina sensibilmente al Palermo. Questione Castaldo, nessuna novità di rilievo nelle ultime ore, con la situazione sempre in standby. Novità invece che sono giunte sul fronte Di Paolantonio. L’agente Andrenacci ha incontrato il ds biancoverde Di Somma e l’accordo per la permanenza del regista 28enne non è stato trovato. Da capire se tra le parti ci saranno ulteriori contatti per cercare di limare la distanza col regista ex Teramo.

Intanto ad un passo dall’Avellino ci sono due centrocampisti: il classe 1999 Michele Bruzzo e il classe 1995 Marco Palermo, ex Sicula Leonzio.