SUL MERCATO DI AVELLINO È SCONTRO D’AMELIO – FESTA

SUL MERCATO DI AVELLINO È SCONTRO D’AMELIO – FESTA

7 Settembre 2020 0 Di La redazione

La Presidente del Consiglio regionale esprime solidarietà via Facebook agli ambulanti e definisce la questione «una vicenda assurda». Il sindaco : «Non si occupi di Avellino, la Città l’ha già bocciata»

«Solidarietà ai 300 ambulanti del mercato settimanale di Avellino da 9 mesi senza una sede e quindi senza possibilità di vendere la merce per due giorni a settimana. Auspico una urgente risoluzione di questa assurda vertenza che sta mettendo in ginocchio intere famiglie». Il post su Facebook è della Presidente del Consiglio regionale, Rosetta D’Amelio, ricandidata col Pd per Palazzo Caracciolo.

Stesso mezzo, via social, arriva la replica del sindaco di Avellino. Gianluca Festa attribuisce ai ricorsi piovuti sul caso la colpa dei ritardi per la mancata riapertura del sito, anche in seguito alle numerose e costose verifiche, ancora in corso, sul sottosuolo: «Abnormi, neppure per l’Isochimica ne sono state fatte tante». Il sindaco spiega che: “Non appena saranno terminate le indagini il mercato aprirà a Campo Genova”. Poi la stoccata elettorale: «Ha cose più importanti di cui occuparsi, si goda questi ultimi giorni da Presidente del Consiglio, dopo tre mandati il quarto credo sia complicato. Stia un po’ più enjoy e non si occupi dei fatti di Avellino. Elettoralmente questa città ti ha già bocciato alle scorse amministrative – ha concluso Festa sarcastico rivolgendosi in prima persona – capisco l’intervento per avere qualche voto, ma non conosci Avellino, il 70 per cento degli ambulanti non è irpino, ti assicuro non prenderai un voto. Se ti stanno tanto a cuore, prendi una parte della tua indennità e donala agli ambulanti».