STUDENTE CINESE PICCHIATO, ACCERCHIATO DA BRANCO E COLPITO DA UN PUGNO

STUDENTE CINESE PICCHIATO, ACCERCHIATO DA BRANCO E COLPITO DA UN PUGNO

7 Febbraio 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

E’ partito tutto con la testimonianza resa nel corso della trasmissione Raid. Nel corso della puntata, la giovane Young Xin Liu ha denunciato la presunta aggressione di un suo connazionale avvenuta per mano di alcuni giovani studenti di Avellino.

L’unica colpa del ragazzino aggredito sarebbe stata proprio la sua nazionalità, collegata all’ormai tristemente famoso coronavirus. La Procura ha avviato un’inchiesta aprendo un fascicolo per accertare le violenze.

Questa mattina i Carabinieri incaricati dal PM si sono recati al Conservatorio per ascoltare la ragazza. I militari hanno identificato la vittima della presunta violenza: si tratta di un 24enne, in Italia da sei mesi, studente di canto. Avvicinato il 30 gennaio scorso tra Piazza Libertà e Corso Vittorio Emanuele da dieci ragazzi: prima gli insulti, poi uno di questi gli avrebbe sferrato un pugno allo stomaco. Il ragazzo in quella circostanza non ha presentato denuncia. Lo ha fatto questa mattina il presidente del Conservatorio Cimarosa, Luca Cipriano.

Proseguono le indagini per accertare quanto accaduto e risalire agli autori.

TUTTE LE NOVITA’ NEL TG DELLE ORE 14:00 SU PRIMA TIVVU’ CANALE 90