Home / Attualità / STRAGE BUS, LA TESTIMONIANZA DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA: “TIRAFONDI IN BUONO STATO”

STRAGE BUS, LA TESTIMONIANZA DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA: “TIRAFONDI IN BUONO STATO”

 

Pochi teste ascoltati nell’ultima udienza del processo per la strage del Bus sulla A16 ma di gran rilievo tecnico. Ascoltati dal giudice Buono due dipendenti della società che gestisce la rete autostradale. Un tecnico di tratta ed un assistente al traffico con competenze sull’asse della A16. I due hanno risposto alle domande sulla quotidiana assistenza che veniva effettuata sulla rete.  E quella dei controlli a vista, a bordo di un’auto in marcia ad una velocità media di 80 km/h, è la prassi emersa dalla deposizione di questa mattina. Deposizione che va ad avvalorare la testimonianza dell’altro tecnico, il terzo della società autostrade per l’italia, già sentito dagli avvocati per la difesa del Responsabile di Tronco  nell’ultima udienza del processo sulla strage del 28 luglio 2013 e dalla cui deposizione è emerso che sia il calcestruzzo che i tirafondi delle barriere, allora rimosse e poi reinstallate, erano «integri e non mostravano segni di ammaloramento. Le domande di quest’oggi si sono soprattutto incentrate sullo stato dei tirafondi delle barriere in cemento e sulle norme da seguire in caso di criticità rispetto all’eventuale usura degli stessi, nonché sulla gerarchia da seguire in caso di comunicazione di possibili problemi. Un aspetto, quest’ultimo, su cui ha battuto più volte il Procuratore della Repubblica Rosario Cantelmo che ha anche chiesto, senza riceverne conferma, se vi fossero ordini di servizio a cui fare riferimento che confermassero l’avvenuta attività di monitoraggio effettuata dai testimoni e dalle società da essi rappresentate. La prossima udienza è fissata intanto per il prossimo 28 maggio a cui seguirà quella del 5 luglio. In entrambe le sedute si procederà con l’ascolto di altri 9 teste, chiamati in causa dagli avvocati Palombo ed Albanese.

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

LACENO. L’EX DIRETTORE DELLA STAZIONE SCIISTICA REPLICA AL SINDACO

La nota stampa di Pietro Pagnini su manutenzioni straordinarie e ordinarie dopo l’annuncio del primo ...

BRICIOLE E GOCCE PER L’IRPINIA – IL PUNTO DI MICCO

Solo 3 milioni su 48 destinati alla Campania per l’adeguamento antisismico delle scuole. Soltanto 1.200 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *