Home / AVELLINO / STRAGE BUS. I FAMILIARI DELLE VITTIME A LAMETTA: ASSASSINO DEVI MARCIRE IN CARCERE

STRAGE BUS. I FAMILIARI DELLE VITTIME A LAMETTA: ASSASSINO DEVI MARCIRE IN CARCERE

 

Al termine della nuova udienza per la strage del bus, del 28 luglio 2013, i familiari delle vittime hannoaggredito, verbalmente, il proprietario del bus, Gennaro Lametta. “Devi marcire in carcere, assassino”, gli hanno urlato mentre si allontanava dall’aula.

Circa Anna Guerriero

Anna Guerriero

Vedi Anche

PD, LISTE DI GUGLIELMO:FINITO IL TEMPO DEL PARTITO LITIGIOSO, AVANTI CON CREDIBILITA’ E SERIETA’

Nota dei componenti delle liste a supporto del segretario provinciale Giuseppe Di Guglielmo. Riceviamo e ...

TRAFFICO GROTTAMINARDA: SI CAMBIA DI NUOVO CAUSA LAVORI. AUTOMOBILISTI DISORIENTATI.

Ripresi i lavori per la riqualificazione dell’invaso spaziale a Grottaminarda. Interessato uno degli incroci nevralgici ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *