STRAGE BUS. I FAMILIARI DELLE VITTIME A LAMETTA: ASSASSINO DEVI MARCIRE IN CARCERE

STRAGE BUS. I FAMILIARI DELLE VITTIME A LAMETTA: ASSASSINO DEVI MARCIRE IN CARCERE

6 aprile 2018 0 Di Anna Guerriero

 

Al termine della nuova udienza per la strage del bus, del 28 luglio 2013, i familiari delle vittime hannoaggredito, verbalmente, il proprietario del bus, Gennaro Lametta. “Devi marcire in carcere, assassino”, gli hanno urlato mentre si allontanava dall’aula.