STOP VIOLENZE. DE LUCA AI GIOVANI: “METTERE ALL’ANGOLO GLI IMBECILLI”

24 novembre 2017 0 Di Vincenzo Di Micco

Il Governatore versione pedagogo dà lezione agli studenti sul tema della violenza. Un discorso molto apprezzato e applaudito da alunni ed insegnanti che partecipano alla cerimonia del premio “Mai più sola”, promosso dalla Regione per sostenere le vittime di violenze. “Alle ragazze dico – ha esordito De Luca – rafforzatevi: sulla vostra strada troverete forme di violenza, non abbiate paura e soprattutto non abbiate vergogna. Delle leggerezze in gioventù le abbiamo commesse tutti. Siate scaltre, non inviate video nè in rete nè sui telefonini col rischio che risultino non più cancellabili; anche se vivete un rapporto felice, c’è sempre qualche ragazzo che potrebbe rivelarsi un imbecille quando gli amori finiscono. Nello stesso tempo state attente, perchè un atto di leggerezza può rovinarvi la vita. Ma se accade non vergognatevi: nulla potrà mai segnare per sempre la vostra esistenza, passata l’onta è tutto finito e ognuno ha il diritto di andare avanti. L’importante è non avere paura: denunciate, denunciate, denunciate”. La Regione darà una mano a pagare avvocati o psicologi alle vittime di violenza e alle famiglie, De Luca promette più fondi per case rifugio e sportelli antiviolenza, ma un ruolo decisivo, sottolinea, deve assumerlo la scuola: “Anche gli insegnanti non devono tolleare atti di violenza che a volte subiscono essi stessi. Voltarsi dall’altra parte non fa che peggiorare le cose. Dobbiamo recuperare l’autoritarismo perduto. Nella società senza limiti sono i violenti a prevalere rispetto a chi non pensa minimamente ad offendere perchè persona corretta e civile”. Infine ai giovani: “Divertitevi, con tre vincoli però: no alcol, no droga, no violenza. Se nel vostro gruppo, poniamo di dieci persone, nove fumano spinelli e uno no, sappiate che abbiamo 9 imbecilli e una persona sana. Abbiate il coraggio e la forza di resistere alla logica del bracno. Abbiate il coraggio di spendere una parola se qualche vostro compagno è vittima di violenza. Per conquistare una ragazza, infine, usate il sentimento e mettete in conto anche i rifiuti, esistono. Non è con la violenza che si ottengono le cose. Non dimostrate in quel modo di essere più uomini… ma solo più scemi”.