STASERA ALLE 21.30 “MITI”. SASA’ SULLO SI RACCONTA A PRIMA TIVVU’: DALL’AVELLINO AL MONDIALE SFUMATO

STASERA ALLE 21.30 “MITI”. SASA’ SULLO SI RACCONTA A PRIMA TIVVU’: DALL’AVELLINO AL MONDIALE SFUMATO

11 Marzo 2019 0 Di Pellegrino Marciano

Probabilmente non si hanno tantissime immagini o ricordi di questo calciatore in maglia biancoverde, eppure è uno che l’Avellino ce l’ha nel sangue. Nato a Napoli da genitori irpini di Castelvetere sul Calore, si è avvicinato al calcio coi derby in Serie A tra gli Azzurri e i Lupi, prima di essere chiamato proprio dall’Avellino e cominciare la sua carriera di calciatore. E’ andato via dall’Irpinia per fare le fortune del centrocampo del Messina, dove oggi è un’istituzione. E’ tornato nel 2007, ha ottenuto una promozione giocando poco, ma quella voglia di rivalsa era più forte di tutto. Un uomo semplice, ma tanto forte, che ha sconfitto un tumore e si è rialzato, cominciando successivamente una carriera di allenatore che lo porterà fino alla nazionale, dove però non è riuscito a centrare l’obiettivo mondiali per via dell’eliminazione contro la Svezia. Stasera a MITI, Salvatore Sullo, per tutti Sasà, racconterà la sua vita e la sua carriera. Il suo rammarico per il ritorno ad Avellino che non è andato come desiderava. Le sue gioie e i suoi dolori. Su Prima Tivvù un’altra storia da vivere tutta d’un fiato. Appuntamento alle 21.30, questa sera con un altro capitolo di MITI.