STADIO E COVID: CAPIENZA RIDOTTA AL 50%, IL PARTENIO POTRÀ OSPITARE SOLO 3361 SPETTATORI

STADIO E COVID: CAPIENZA RIDOTTA AL 50%, IL PARTENIO POTRÀ OSPITARE SOLO 3361 SPETTATORI

30 Dicembre 2021 0 Di Michelangelo Freda

La curva dei contagi da coronavirus non si arresta e l’emergenza nel mondo del calcio continua. Al di là dei vari casi di positività riscontrati all’interno dei gruppi squadra, il Governo italiano interviene limitando, nuovamente, l’accesso presso gli impianti sportivi.

Se in questi ultimi mesi del 2021, il Governo aveva permesso la capienza al 75% all’interno degli impianti sportivi all’aperto, adesso, con oltre 98.020 nuovi casi e 148 morti nelle ultime 24 ore, si è deciso di intervenire per porre un limiti all’ingresso. Infatti, da oggi, gli impianti sportivi all’aperto potranno ospitare fino al 50% del pubblico e il 35% per i palazzetti al chiuso.

Un passo indietro che certamente non renderà felici i club, che finalmente, riuscivano a rivedere il pubblico affollare gli spalti nonostante un calo netto della vendita dei tagliandi. Lo stadio Partenio adesso tornerà ad avere una capienza di 3361 spettatori. L’ingresso sarà consentito solo ai possessori di Green pass e con mascherina ffp2. Un duro colpo, ma necessario, per limitare le zone di contatto che possano permettere l’aumento dei contagi. Al tempo stesso, però, è bene evidenziare che non tutte le norme sono rispettate, soprattutto in materia di distanze di sicurezza. Limitare la capienza è certamente un inizio, ma al tempo stesso, bisognerebbe obbligare, realmente, le persone ad utilizzare le mascherine e rispettare le distanze di sicurezza.