SPECIALE, COVID E VACCINI. ALLE 15 LA DIRETTA SUL CANALE 90

SPECIALE, COVID E VACCINI. ALLE 15 LA DIRETTA SUL CANALE 90

23 Marzo 2021 0 Di La redazione

Il punto sulla diffusione del virus in Campania e in Irpinia, il caos e i ritardi nelle vaccinazioni, la nuova Pasqua di restrizioni per aziende e imprese del settore agroalimentare. Alle 15 la diretta sul Canale 90

Parola d’ordine accelerare, perchè la campagna di vaccinazione degli anziani ultra 80enni in Irpinia prosegue a singhiozzo. La maggioranza dei prenotati ha ricevuto almeno la prima dose. In alcuni comuni, purtroppo, la vaccinazione non è ancora partita. La scarsità di dosi insieme al tempo perso per l’allestimento dei centri sono le cause dei ritardi.

Con le ricariche di siero Pfizer e Moderna, consegnate alla sanità irpina tra domenica e lunedì, la provincia di Avellino, si calcola, avrà sette giorni di autonomia.

Il calendario prevede l’ultimazione delle vaccinazioni per gli anziani prenotati della prima ora e dei fragili, poi toccherà ai prenotati con ritardo.

Solo una volta esaurita questa fase sarà possibile avviare la campagna vaccinale degli over 70.

Si registrano, intanto, le prime denunce. Esposti presentati da familiari di persone anziani o fragili che attendono la vaccinazione a domicilio. Non è da escludere che la Procura possa avviare in merito accertamenti.

In queste ore, altri disagi vengono segnalati da utenti la cui tessera sanitaria è scaduta e quindi non possono prenotare il vaccino sulla piattaforma regionale. Le persone interessate potranno richiedere al distretto Asl di appartenenza  un codice temporaneo per prenotarsi in attesa della nuova tessera.

Il vero nodo resta  l’approvvigionamento di vaccini. Nei prossimi dieci giorni il governo conta su massicce consegne da distribuire alle regioni. Eppure potrebbe non bastare a far decollare la campagna se il trend, che vede susseguirsi rinunce al siero Astrazaneca, dovesse confermarsi. Attualmente una persona su tre rinuncia in Campania al siero anglo-svedese.

L’Esercito e la Protezione civile si preparano anche qui ad allestire altri punti vaccinali di supporto alle Asl.

Ad Avellino tra le ipotesi, oltre a Campo Genova già utilizzata per i tamponi, c’è la stessa Caserma Berardi. Un sopralluogo ad hoc potrebbe svolgersi nelle prossime ore.

In emergenza, l’obiettivo è la lotta senza frontiere la virus, la parola d’ordine resta accelerare.

Di questo ed altro, e in particolare delle restrizioni che mettono a dura prova il settore ristorazione ed agroalimentare con l’approssimarsi delle festività pasquali, parleremo nel corso della diretta in programma a partire dalle ore 15 con il contributo di medici, sindaci, sindacati ed imprenditori.