SOLOFRA, DIPENDENTE “INFEDELE” RUBA NEL SUPERMERCATO DOVE LAVORA: DENUNCIATO

SOLOFRA, DIPENDENTE “INFEDELE” RUBA NEL SUPERMERCATO DOVE LAVORA: DENUNCIATO

14 Agosto 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Furto aggravato”, “Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio” e “Detenzione abusiva di munizioni”: sono queste le accuse di cui dovrà rispondere un 50enne, denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Solofra.

I fatti si sono verificati in nottata nei pressi di un supermercato della città conciaria. La pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, era impegnata in un servizio perlustrativo disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino per contrastare la piaga dei reati predatori, quando notava un uomo che furtivamente caricava della merce a bordo di un’autovettura.

Intuito che qualcosa di sospetto stesse accadendo, i Carabinieri, spento i fari della Gazzella e scesi dall’auto, hanno repentinamente raggiunto l’uomo senza che questi potesse altrimenti accorgersene, sorprendendolo con le mani nel sacco.

L’immediata attività permetteva di accertare che il predetto aveva caricato nella sua autovettura generi alimentari e prodotti vari appena prelevati dall’interno del supermercato, del quale aveva la disponibilità delle chiavi di accesso essendone un dipendente.

Il 50enne, all’esito di perquisizione personale, veniva inoltre trovato in possesso di sostanza stupefacente di tipo hashish nonché di un bilancino di precisione. L’attività di polizia giudiziaria, estesa anche alla sua abitazione permetteva altresì di rinvenire del munizionamento illegalmente detenuto.

Alla luce delle evidenze emerse dalla flagranza di reato, per il 50enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

La refurtiva è stata restituita all’avente diritto.