SOLIDARIETÀ ALLA COMUNITÀ DI FONTANAROSA DA FLUMERI E MIRABELLA DOPO LA CADUTA DEL CARRO

15 agosto 2018 0 Di Monica De Benedetto

La “tirata” del Giglio di Flumeri prevista per questo pomeriggio alle 17,30 sarà dedicata oltre naturalmente che a San Rocco anche alla comunità di Fontanarosa dove ieri, probabilmente a causa della pioggia che ha fatto venir meno il sostegno di molti funaioli o per una manovra repentina per accelerare la discesa, è caduto il tradizionale Carro, facendo sprofondare i fontanarosani nell’angoscia. “Accomunati dalla stessa tradizione… Forza Fontanarosa”, cita lo striscione scritto dai giovani che hanno realizzato il Giglio di Flumeri.

Ma i messaggi di solidarietà e vicinanza per Fontanarosa arrivano da ogni parte.  I social ne sono pieni.

Un funaiolo di Mirabella Eclano scrive sul sito di Prima Tivvù:  “Ci associamo tutti noi funaioli di Mirabella Eclano
al tragico evento che ha ferito la cittadinanza di Fontanarosa con la caduta del celebre e storico Obelisco di Paglia, noi tutti siamo uniti, legati ad una tradizione che risale a quasi 150 anni fa. Una tradizione nata insieme tra Mirabella Eclano e Fontanarosa grazie ai 2 fratelli: Generoso Martino ideatore dell’opera d’arte di Fontanarosa, e in secondo tempo del fratello secondogenito Stanislao per Mirabella Eclano. Spero che tale evento non comporti sciagure come si è verificato nel passato. Come da notizia che in Ariano Irpino questa notte hanno avvertito una scossa di terremoto, magnitudo 4.7 epicentro nell’entroterra di Campobasso, in Molise.
La Madonnina dell’Assunta del Carro di Fontanarosa miracolosamente è rimasta illesa come anche tutta l’Irpinia scampando da questa violenta scossa di terremoto di poche ore fa. Preghiamo”.

 

 

Intanto nella notte, intorno alle 3, si sono concluse le operazioni da

parte dei Vigili del Fuoco di Avellino e del distaccamento di Grottaminarda per recuperare il Carro crollato sulla palazzina. Staccata la parte finale adagiata sul tetto, il resto della struttura è stata rimessa in piedi e domani sarà smontata dai carristi. La processione dedicata all’Assunta oggi, intorno alle 19, dopo la messa,  si svolgerà su un percorso alternativo,  passerà per Viale Libertà e vedrà il trasporto anche della Madonnina del Carro, rimasta intatta nell’incidente.

 

La caduta del Carro se si fosse svolta con altre modalità avrebbe potuto provocare diversi feriti. Si registra, invece, un solo ricovero, presso l’Ospedale Frangipane di Ariano. Una ragazza nella fuga tra la folla, dettata dal panico, è scivolata sull’asfalto bagnato ed ha riportato una ferita alla testa. Pare non siano gravi le sue condizioni.