Home / Cronaca altre province / SI APPROPRIANO DI UN MILIONE DI EURO, PADRE E FIGLIO AVELLINESI DENUNCIATI

SI APPROPRIANO DI UN MILIONE DI EURO, PADRE E FIGLIO AVELLINESI DENUNCIATI

Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Livorno, su ordine della Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione ad un decreto – emesso dal G.I.P. del Tribunale labronico, Dott. Marco Sacquegna – finalizzato al sequestro preventivo di beni mobili ed immobili, collegato a fatti di truffa aggravata e riciclaggio di capitali illeciti, commessi da due soggetti, originari e residenti ad Avellino (padre e figlio), perpetrati ai danni di due persone di Livorno, rispettivamente madre (invalida civile al 100%) e figlio, alle quali sono stati sottratti, in più occasioni con artifizi e raggiri, circa 1 milione di euro, parte di un consistente lascito ereditario proveniente dal Marocco e ricevuto nel 2014, dopo la morte di un parente.

Circa Leonardo D'Avenia

Leonardo D'Avenia

Vedi Anche

IN CAMPANIA SONO SOLO 2 GLI OSPEDALI ANTISISMICI PRONTI 169MILIONI DI EURO

MORTE MASUCCI. IL GIALLO RESTA FITTO IL DOLORE AUMENTA

Sulla morte del dentista Ugo Masucci si attende ancora una risposta, anzi la risposta. Com’è ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *