SERVIZIO STRAORDINARIO AD “ALTO IMPATTO”: CONTROLLI E DENUNCE DA PARTE DEI CARABINIERI DI MONTELLA

SERVIZIO STRAORDINARIO AD “ALTO IMPATTO”: CONTROLLI E DENUNCE DA PARTE DEI CARABINIERI DI MONTELLA

8 Luglio 2019 0 Di Anna Guerriero

I Carabinieri della Compagnia Montella non mollano la presa sul territorio dell’Alta Irpinia, dove sono stati intensificati i servizi di prevenzione e sicurezza.

Con perquisizioni, posti di blocco e una massiccia presenza nelle strade, i Carabinieri stanno eseguendo quotidiani e mirati controlli che, nel weekend hanno portato al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino di:

  • un 40enne di Cassano Irpino, sorpreso dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile a Parolise, alla guida di un’autovettura, in evidente stato di alterazione psicomotoria conseguente all’assunzione di stupefacenti, confermata mediante accertamenti tossicologici.

L’automobilista risultava privo di patente di guida perché già revocata per precedenti violazioni alle norme del Codice della Strada.

Il veicolo, privo di assicurazione, è stato sottoposto a sequestro;

  • un 55enne di Castelfranci, che, fermato dai militari dell’Arma locale mentre era alla guida di un’auto, nonostante l’evidente sintomatologia rifiutava l’invito di sottoporsi all’alcooltest; oltre alla denuncia è scattato il ritiro della patente di guida;
  • un ventenne di Montella che, a seguito di perquisizione veicolare e personale eseguita dai Carabinieri della locale Stazione, veniva trovato in possesso di un pugnale, sottoposto a sequestro, di cui non era in grado di giustificarne il porto;