SERINO. PER LA MORTE DI PELOSI FORSE ALTRE PERSONE COINVOLTE, ATTESI SVILUPPI

SERINO. PER LA MORTE DI PELOSI FORSE ALTRE PERSONE COINVOLTE, ATTESI SVILUPPI

14 Maggio 2021 0 Di La redazione

Omicidio Pelosi: l’indagato ribadisce la sua estraneità ai fatti e fornisce elementi utili per la svolta delle indagini.

Il 62 enne di Ferrari di Serino, assistito dall’avvocato Michela Pelosi, ascoltato su sua richiesta dalla Pm Cecilia Annecchini, rispetto alle prime dichiarazioni sommarie rese ai Carabinieri, ha voluto chiarire meglio orari e circostanze relative all’incontro con Giovanni Pelosi, il 48 enne rinvenuto privo di sensi domenica e deceduto successivamente all’ospedale “Moscati” per le gravi ferite riportate alla testa.

L’indagato, nel corso dell’audizione durata poco più di un’ora, ha anche indicato agli inquirenti degli elmenti utili al prosieguo delle indagini dichiarando con chi la vittima aveva trascorso la sera prima di essere ritrovato esanime a terra nei pressi della scalinata di vicolo Ferrari. Nei giorni scorsi gli investigatori hanno ascoltato altre persone residenti nel serinese. A breve saranno noti anche i risutlati degli esami svolti dai Ris. Il cerchio sembra stringersi intorno ai responsabili della morte di Giovanni Pelosi.