SERIE C: SAMBENDETTESE VERSO IL FALLIMENTO, TACOPINA SI ALLONTANA DA CATANIA

SERIE C: SAMBENDETTESE VERSO IL FALLIMENTO, TACOPINA SI ALLONTANA DA CATANIA

28 Aprile 2021 0 Di Michelangelo Freda

Mentre la Serie C si avvia alla conclusione della regular season, c’è apprensione per la situazione societaria di alcuni club. In primis, la Sambenedettese di Serafino e Kim si avvia verso il fallimento. La stagione, che doveva esser vissuta come quella del riscatto, con l’arrivo di tantissimi giocatori come Maxi Lopez, si è rivelata la stagione del baratro per il club marchigiano. I calciatori non ricevono gli stipendi da mesi, tanto da mettere in mora la società, mentre il TFN ha diffidato il club; stesso discorso per i dipendenti che lamentano la mancanza degli stipendi. Adesso si è attivata la procedura che porterà la società verso il fallimento. Nelle prossime settimane, mentre la squadra di Paolo Montero si giocherà una bella fetta di futuro nei playoff promozione, i curatori fallimentari che verranno nominati dal Tribunale, prima dovranno ricostruire il passivo oggi esistente, e poi daranno il via all’asta per la cessione del titolo sportivo con l’obiettivo di far mantenere la categoria.

In casa Catania, invece, si cerca di comprendere come andrà a finire la telenovela tra la Sigi e l’avvocato americano, Joe Tacopina. Ieri è stato divulgato il comunicato del professionista italo-americano dove ha sottolineato l’interruzione del closing per la mancata presentazione della documentazione da parte dell’attuale proprietà. Al tempo stesso, Tacopina, leggendo il comunicato, sottolinea la possibile chiusura solo a stagione finita, rimandando tutto per giugno. Intanto, la stessa Sigi, ha emesso un comunicato dove sottolinea il lavoro svolto sinora, rimandando la mittente le critiche ricevute e sottolineando che, al momento, non si sono presentate le condizioni previste nell’accordo.

In casa Livorno la situazione non è delle migliori. Finora sono falliti tutti i tentativi di cessione societaria finora pervenuti, con proposte di acquisto cadute nel vuoto. La società, attualmente, è ultima in classifica a quota 29 punti, con la zona playout distante soli due punti. Adesso, contro la Pro Sesto, il club toscano si giocherà le proprie chance salvezza, cercando di evitare di sprofondare in Serie D. Nonostante tutto, l’incubo del fallimento del club è sempre presente e i risultati sportivi potrebbero accelerare una situazione già in bilico da mesi.