SERIE C: LA GRADUATORIA DEI RIPESCAGGI. PICERNO AMMESSO AL POSTO DEL GOZZANO

SERIE C: LA GRADUATORIA DEI RIPESCAGGI. PICERNO AMMESSO AL POSTO DEL GOZZANO

27 Luglio 2021 0 Di Michelangelo Freda

Questa mattina si è svolto il consiglio federale della Lega Pro per decidere sul ripescaggio e la riammissione dei club all’interno del campionato di Lega Pro. Nonostante l’esclusione dai campionati di Novara, Carpi, Sambenedettese e Casertana, la federazione ha preferito aspettare gli esiti dei ricorsi che alcuni club hanno al TAR. In effetti, stando a rumors provenienti dalla federazione, alcuni club potrebbero ribaltare la propria situazione rispetto a quanto deciso dalla Covisoc e dal Collegio di Garanzia del Coni. Data la delicata situazione, la federazione, ha preferito aspettare in quanto non vorrebbe che il tribunale amministrativo regionale ammetta in sovrannumero i club nei rispettivi campionati.

Ecco quindi che il Consiglio Federale ha rinviato il tutto a dopo il 2 agosto (si ipotizza il 3). Quest’oggi, a tal proposito, il Consiglio ha riammesso il Picerno in Lega Pro, data la rinuncia del Gozzano. Al tempo stesso si è votata la graduatoria per l’integrazione dell’organico in Serie C tenendo presente le domande inoltrate da Arezzo, Alma Juventus Fano, Cavese, Fidelis Andria, Latina, Lucchese, Pistoiese e Siena. Il Bisceglie ha presentato domanda di riammissione, ma non essendosi verificata alcuna situazione prevista dall’art.49, comma 5 bis delle NOIF, la domanda è stata ritenuta inammissibile.

Una volta preso atto delle richieste, il Consiglio ha votato la seguente graduatoria per l’integrazione dell’organico in Serie C: Latina, Fidelis Andria e Siena provenienti dalla Serie D e Lucchese, Alma Juventus Fano e Pistoiese dalla Lega Pro