SERIE C E CORONAVIRUS: 390 CASI FINORA E 10 CLUSTER. IL GIRONE A IL PIÙ COLPITO, IL SUD CON 125 POSITIVI

SERIE C E CORONAVIRUS: 390 CASI FINORA E 10 CLUSTER. IL GIRONE A IL PIÙ COLPITO, IL SUD CON 125 POSITIVI

4 Dicembre 2020 0 Di Michelangelo Freda

È arrivato il tempo di tirare le somme sul campionato di Lega Pro, in particolare sui casi covid finora presentatesi nel terzo campionato professionistico italiano. Come scritto da Nicola Binda de la Gazzetta dello Sport, finora sono stati 390 i casi di cui il 45% di questo dato è riconducibile in 9 squadre e solo 10 società sono state risparmiate finora dal coronavirus. Un dato che ben evidenzia la problematica del virus nel campionato di Serie C.

Numero di tamponi

Aspetto da non trascurare è il numero di tamponi effettuato pari a 75.827 e 19mila test sierologici su 2.646 persone. Un dato impressionante. Un calcolo veloce ci porta a comprendere finora le società di Lega Pro hanno speso circa 5 milioni di euro (una cifra che non può nient’altro che crescere). Soldi che escono dai club senza più farvi ritorno aumentando le problematiche finanziarie per singoli club. Nessuno,  finora, dai campionati di vertice ha immaginato un fondo di sussistenza per le piccole società come invece fatto in Inghilterra.

Tornando sul fronte epidemico, Binda, sottolinea come nella fase di precampionato ci fossero stati solo 31 casi nel campionato di Lega Pro, cavalcando proprio l’andamento italiano che tra agosto e settembre ha visto l’ascesa nuovamente del virus. Dal 25 settembre al 30 novembre, al contrario, i casi registrati sono 390 di cui solo 73 nel girone B, il meno colpito.

Quanti contagi in Lega Pro

A incidere sul dato sicuramente sono i 9 cluster, di cui 5 solo nel girone C, finora riscontrati nel campionato di Serie C che hanno coinvolto in media almeno 10 giocatori. Il tutto. è avvenuto tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, con il numero di gare rinviato più alto della stagione. Ed è proprio questo dato che aveva fatto paventare la possibilità di uno stop del campionato fino a quando il dato epidemiologico non si sia arrestato.

Insomma, il campionato di Lega Pro finora detiene il record più alto di contagi nel calcio professionistico, ovviamente il tutto è viziato anche dal numero di squadre partecipanti al torneo di Lega Pro (59).