SERIE C, BIG TRA GIOIE E DOLORI. CONFERME, SORPRESE E DELUSIONI DI QUESTO AVVIO

SERIE C, BIG TRA GIOIE E DOLORI. CONFERME, SORPRESE E DELUSIONI DI QUESTO AVVIO

22 Settembre 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Dopo quattro giornate è già tempo di mini bilancio, almeno per l’inizio della stagione. Tante aspettative nelle piazze più importanti della Lega Pro, piazze che hanno fatto la storia del calcio italiano ma che si ritrovano nelle torbide acque della Serie C a dover fare i conti proprio con la terza serie, sempre ostica e complicata quando si tratta di doverne uscire. Sono molte le compagini che sognano il salto di categoria, tra queste c’è l’Avellino di mister Braglia. Dopo quattro turni non sono di certo mancate le sorprese, le delusioni e chi invece ha confermato le aspettative. Cominciando da quest’ultima categoria, si può di certo inserire in lista il Pescara. Se qualche dubbio era stato sollevato dopo la gestione di Bari, mister Auteri ha cominciato senza particolari problemi, trovandosi già in vetta alla classifica del girone B, tallonato dal Siena e dalla Reggiana che per un motivo o per un altro si ritrovano una rosa importante. Nello stesso girone chi ha deluso finora è sicuramente il Modena di Attilio Tesser. Avvio con tre pareggi consecutivi, nonostante la rosa fortissima a sua disposizione, salvo poi espugnare il campo della Fermana con un netto 4-0. Le difficoltà iniziali però ci sono state eccome. Stesso discorso per un’altra favorita, ovvero la Virtus Entella, che vanta calciatori di categoria superiore. Due vittorie e due sconfitte per i liguri, non certo l’avvio che sognavano società e tifosi. Nel girone A la delusione assoluta, seppur con una gara in meno, è la Triestina. Due pareggi e una sconfitta per i friulani, capaci di condurre un gran mercato e assicurarsi anche Trotta nell’ultimo giorno. Pro Vercelli e Padova hanno fatto quattro su quattro, mentre il Sudtirol si conferma nei piani alti e l’Albinoleffe di Marcolini è la sorpresa della classifica del girone settentrionale. Arrivando al girone C, il Catanzaro e l’Avellino deludono le aspettative. Tre pareggi di fila per i calabresi dopo la vittoria sulla Virtus Francavilla, quattro addirittura per i lupi. Male anche il Palermo, con una vittoria, due pareggi e una sconfitta, mentre il Bari dopo il pareggio iniziale ha rimesso le cose a posto prendendosi la vetta della classifica.