Home / Musica / SENTIERI MEDITERRANEI,I CONCERTI ALL’ABBAZIA DEL LORETO

SENTIERI MEDITERRANEI,I CONCERTI ALL’ABBAZIA DEL LORETO

Per Eventi in Abbazia nell’ambito di Sentieri Mediterranei saranno omaggiati i compositori Enrique Granados e Francesco Paolo Tosti a 100 anni dalla morte ed Erik Satie a 150 anni dalla nascita.
 
Gli Eventi degli Anniversari, curati dall’Associazione Igor Stravinsky, proporranno sabato 1 ottobre “Goyescas”, omaggio a Granados, interpretato dal duo spagnolo formato da Sofia Cabruja e Carles Lama, uno dei duo pianistici più riconosciuti in Europa, con una carriera internazionale che lo ha portatioad esibirsi in sedi importanti quali Carnegie Hall (New York), Kolarac Memorial Hall (Belgrade), Teatro Solís (Montevideo).  Suona regolarmente in capitali come Parigi, Londra, Madrid, Bruxelles, Roma, Barcellona, Milano, Praga, Belgrado, Tokyo, Kuala Lumpur, Shangai, S. Pietroburgo, Mosca, Buenos Aires in recital a quattro mani o insieme ad orchestre tra cui la London City Chamber Orchestra, Orquestra Simfònica de Sao Paulo,  Orchestre de Chambre du Namurois, Tokio Chamber Orchestra,  Malaysia Philarmonic Orchestra e Hermitage State Orchestra.
Dopo il diploma presso il Conservatorio di Barcellona, Carles e Sofia hanno continuato la loro formazione musicale, dapprima presso la Ecole Normale di Parigi e successivamente presso la Hartt School of Music (Università di Hartford, USA).
Carles & Sofia sono “Steinway Artists”.
 
Invece domenica 2 ottobre sarà la volta di “Le bouffes napolitains” – omaggio a Francesco Paolo Tosti e Erik Satie interpretato dal pianista Francesco Pareti e da Ilaria Iaquinta, soprano napoletano che dopo il Diploma presso il Conservatorio di Napoli “San Pietro a Majella”. si è perfezionata con Mirella Freni e Sherman Lowe per l’opera italiana, con Antonio Florio per la musica francese e barocca e con Christa Ludwig per il Lied tedesco. Vincitrice di concorsi internazionali tra cui il Concorso lirico “Francesco Albanese” e il Festival della romanza da salotto di Conegliano Veneto “Pier Adolfo Tirindelli”, si è esibita presso l Festival di Ravello, Festival di St. Denis, Kolner Philarmonie, Stadtheater di Monaco. Ha partecipato come artista del coro all’Opera-film in mondovisione “Traviata a Paris” con la direzione di Zubin Metha e la regia di Patroni Griffi. E’ stata interprete principale in alcune opere buffe tra cui Le Cantatrici villane di V. Fioravanti al Teatro Savoia di Campobasso e La Dirindina di Domenico Scarlatti al Capri Opera Festival – regia Mariano Bauduin- Real Cappella del Teatro di San Carlo. Ha collaborato con il Teatro Rendano di Cosenza, il Teatro Verdi di Trieste e la Fondazione Teatro La Fenice di Venezia. 
 
Gli eventi si terranno nel Salone degli Arazzi alle ore 18.30 con ingresso libero a partire dalle ore 18.00 fino ad esaurimento posti.


Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

MARCIANI: “DENUNCIARE VIOLENZE E’ UN ATTO DI CORAGGIO”. LA REGIONE PREMIA LE SCUOLE

“Denunciare è un atto di coraggio che deve venire dalle donne”. Lo ha detto Chiara ...

STOP VIOLENZE. DE LUCA AI GIOVANI: “METTERE ALL’ANGOLO GLI IMBECILLI”

Il Governatore versione pedagogo dà lezione agli studenti sul tema della violenza. Un discorso molto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *