Home / Attualità / SEDI FRATES E PROTEZIONE CIVILE SFRATTATE, MONTEFALCIONE SI MOBILITA CON UNA PETIZIONE

SEDI FRATES E PROTEZIONE CIVILE SFRATTATE, MONTEFALCIONE SI MOBILITA CON UNA PETIZIONE

E’ noto che La Misericordia, la Fratres e la Protezione Civile  di Montefalcione sono state costrette a lasciare la loro sede di Via Aldo Moro, occupata in condivisione da anni, in quanto i locali sono destinatari di lavori per l’allocazione della locale Stazione dei Carabinieri. Pertanto si sono subito mobilitati i cittadini  Polcaro Raffaella Antonella, Cieri Alessia, Armini Anna, Martignetti Mariana, Canzoniero Valeria, Pagliuca Alessia  che, preoccupati della ricaduta negativa della perdita della sede sull’importante servizio sociale, assistenziale, sanitario e di sicurezza da loro offerto sia alla comunità di Montefalcione che a quelle limitrofe,  hanno promosso una  raccolta firme nell’ambito di una petizione popolare finalizzata a sensibilizzare l’amministrazione comunale affinché  venga concessa con urgenza  alla Misericordia, alla Fratres  e alla Protezione Civile , una  nuova sede, nell’ambito del demanio comunale, definitiva e funzionale all’attività . Tanto per scongiurare il concreto pericolo dell’interruzione del servizio che per essere svolto al meglio necessita di una sede adeguata e logisticamente adatta alle esigenze operative di tutte e tre le associazioni.

La petizione, come da avviso  già dato alla Questura di Avellino, avrà luogo  nel comune di Montefalcione attraverso tutti i cittadini volontari senza fare ricorso ad occupazione di spazi pubblici dal 15 giugno 2017 al 15 luglio 2017  ; le sottoscrizioni raccolte, a norma degli artt. 8 e 39 dello Statuto Comunale di Montefalcione saranno trasmesse dai sottoscritti al Sindaco del Comune di Montefalcione affinché si adoperi  a dare una sede definitiva e funzionale, nell’ambito del demanio comunale, alla Misericordia, alla Fratres  e Protezione Civile  di Montefalcione adeguati alla loro importantissima ed indispensabile  attività.

 

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

CALDO AFRICANO, LA PREFETTURA INVITA LE CATEGORIE A RISCHIO A NON USCIRE NELLE PROSSIME 72ORE

Riceviamo e pubblichiamo Si trasmette, con preghiera di darne notizia sulla stampa e nei notiziari ...

ZUNGOLI – UOMO IN PREDA AD UN RAPTUS MINACCIA E FERISCE DUE CARABINIERI

Sfiorata la tragedia a Zungoli. Nel corso di una festa nel paese, infatti, in via ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *