SCUOLA.CI SONO LE NUOVE LINEE GIUDA IN CASO DI NUOVO LOCKDOWN

SCUOLA.CI SONO LE NUOVE LINEE GIUDA IN CASO DI NUOVO LOCKDOWN

9 Agosto 2020 0 Di Anna Guerriero

Sono arrivate le linee guida per la didattica digitale, che detteranno alla scuola le regole per le lezioni a distanza in caso di nuovi lockdown .

Sono state approvate le nuove linee guida sulla didattica digitale integrata per l’anno scolastico 2020/2021. Dopo la firma del decreto da parte della ministra le linee guida saranno trasmesse a tutti gli Uffici scolastici regionali e a tutte le istituzioni del Sistema nazionale di istruzione.

In caso di nuovi lockdown, e quindi nel caso in cui la situazione epidemiologica non dovesse consentire una didattica in presenza, sarà necessario riprendere la didattica a distanza, ma questa volta secondo precise regole: “Nel corso della giornata scolastica dovrà essere offerta, agli alunni in DDI, una combinazione adeguata di attività in modalità sincrona e asincrona, per consentire di ottimizzare l’offerta didattica con i ritmi di apprendimento, avendo cura di prevedere sufficienti momenti di pausa.

Le direttive indicano delle ore minime di lezione da garantire in una settimana: 10 ore per le prime classi della scuola primaria, 15 ore per le altre così come per le medie, e almeno 20 ore delle superiori.

I docenti inoltre dovranno preoccuparsi di predisporre un adeguato ‘setting d’aula virtuale’ “evitando interferenze tra la lezione ed eventuali distrattori”.

Scuola d’infanzia

L’aspetto più importante è mantenere il contatto con i bambini e con le famiglie. Le attività,  saranno calendarizzate per  favorire il coinvolgimento attivo dei bambini”. Potrà essere utilizzata la videochiamata, il messaggio o anche la videoconferenza, per garantire il rapporto con gli insegnanti e gli altri compagni.

Scuola del primo ciclo

In questo caso si vuole assicurare il completamento di almeno “quindici ore settimanali di didattica in modalità sincrona con l’intero gruppo classe (dieci ore per le classi prime della scuola primaria), organizzate anche in maniera flessibile.

Scuole secondarie di primo grado ad indirizzo musicale

Sarà necessario assicurare agli alunni, servizi web o applicazioni che permettano l’esecuzione in sincrono, sia le lezioni individuali di strumento che le ore di musica d’insieme. La scuola dovrà provvedere ad acquistarle.

Scuola secondaria di secondo grado

Bisogna assicurare almeno venti ore settimanali di didattica in modalità sincrona con l’intero gruppo classe, con possibilità di prevedere ulteriori attività in piccolo gruppo, ma anche proposte in modalità asincrona secondo le metodologie ritenute più idonee.