SCANDONE, SITUAZIONE BLOCCATA. NESSUNA SCISSIONE DEL DEBITO CON LA SIDIGAS

SCANDONE, SITUAZIONE BLOCCATA. NESSUNA SCISSIONE DEL DEBITO CON LA SIDIGAS

18 Agosto 2020 0 Di Michelangelo Freda

Il destino della Scandone è ancora incerto. Al momento non arrivano notizie confortanti da Napoli sulla scissione del debito tra la casa madre, la Sidigas, e la società di pallacanestro. Intanto al momento una squadra non è stata allestita e per metà settembre bisogna aver una rosa pronta da presentare per la prossima stagione, alla luce anche dell’inizio delle competizioni sportive previste per metà ottobre.

Il Ferragosto ha rallentato le operazioni intorno al mondo della palla a spicchi e il duo Canonico-Santoli è a lavoro per portare la situazione in casa Avellino in una sorta di tranquillità. In effetti, gli amministratori, sono a impegnati anche per risolvere le situazioni legate ai nodi lodi dei cestiti delle passate stagioni.

Intanto però la situazione in casa Sidigas appare bloccata e ci sono non poche preoccupazioni che difficilmente si riuscirà a trovare un accordo per divincolare il club di pallacanestro dalla crisi che colpisce la nota azienda di distribuzione di gas irpina. Queste ultime settimane di agosto saranno fondamentali per comprender il destino della Scandone nel prossimo campionato di Serie B.