SCANDALO ACS, REVOCATE LE MISURE PER GABRIELI E LA GIUGLIANO

30 settembre 2016 0 Di Anna Guerriero

acs

Scandalo Acs. Sono state revocate le misure cautelari per Amedeo Gabrieli e Luciana Giugliano. L’ex amministratore unico della società, Avellino Città Servizi, Gabrieli era agli arresti domiciliari dal 12 maggio mentre l’ex dipendente Giugliano era stata  sottoposta alla misura del divieto di dimora in città.

Soddisfatti gli avvocati Di Martino, legale di Gabrieli e Sabatino per la Giugliano che si sono visti accogliere entrambe le richieste di revoca. Nei due casi gli avvocati hanno evidenziato che per i loro assistiti sono venute meno le motivazioni che avevano portato alle misure cautelari. Amedeo Gabrieli è stato sostituito nelle sue funzioni,Luciana Giugliano non è più una dipendente di Acs e sono trascorsi ormai 4 mesi. Dunque per attualità e concretezza sono avanzate le richieste di revoca che nel pomeriggio sono state entrambe accolte.La scorsa settimana il giudice ha revocato la misura di divieto di dimora per Pino Freda difeso dall’avv.to Ennio Napolillo.